Pappardelle con funghi, prosciutto cotto e stracchino: il primo ghiottissimo

Pappardelle con funghi, prosciutto cotto e stracchino: il primo ghiottissimo.

Il primo di pasta che ti presentiamo oggi è di quelli che mettono tutti d’accordo: del resto funghi, prosciutto cotto e stracchino sono la formula ideale per un memorabile piatto “di conforto” autunno-invernale.

Non solo, questo piatto è anche abbastanza facile da preparare: ci si possono cimentare anche le persone che in cucina ci mettono piede solo ogni tanto.

La ricetta che ti spieghiamo sotto prevede l’impiego delle pappardelle, ma è chiaro che le puoi cambiare con qualunque altra pasta corta che sia di tua preferenza.

Cremose e davvero ghiotte, queste pappardelle funghi e stracchino sono adattissime a un pranzo in famiglia, portano via poco tempo e conquistano davvero tutti, anche i bambini.

Pappardelle con funghi, prosciutto cotto e stracchino: il primo ghiottissimo

Gli ingredienti

Gli ingredienti necessari sono: 180 grammi di pappardelle (o di un altro tipo di pasta corta); 200 grammi di funghi champignon; 100 grammi di stracchino; 60 grammi di prosciutto cotto; un quarto di cipolla; quattro cucchiai di olio extravergine di oliva; sale e pepe quanto basta.

La preparazione

Si procede così

Il primo passo è pulire bene e affettare gli champignon. A parte si fa un trito con la cipolla e la si mette a rosolare in padella con dell’olio extra vergine d’oliva.

Occorre far andare a fiamma moderata: bisogna che la cipolla appassisca dolcemente. Quando acquista una bella doratura, è il turno dei funghi, che vanno saltati a fuoco vivace per qualche minuto. Si aggiusta di sale e pepe e si copre la padella. I funghi devono cuocere per una ventina di minuti, mescolando ogni tanto.

LEGGI ANCHE:  Burger di melanzane senza uova: veloci e buonissimi!

Quando i funghi sono al punto giusto, occorre aggregare il prosciutto cotto, che sarà stato fatto a dadini. Quando questo mix si è insaporito per un due o tre minuti, si spegne il fuoco e si unisce al tutto lo stracchino, a cucchiaini. Adesso bisogna cuocere la pasta, avendo cura di non far freddare la salsa stracchino e prosciutto che abbiamo appena preparato.

Quanto alla pasta, va cotta alla maniera solita. Quando è al dente si scola e si salta nella padella del condimento per qualche minuto. Quando l’hai mantecata per bene, ci macini sopra del pepe nero e guarnisci con del prezzemolo tritato.

La tua pasta ai funghi, cotto e stracchino è pronta.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...