Patatine fritte perfette: il segreto è la doppia cottura, scopri come

patatine fritte perfette il segreto AdobeStock 420751011

Preparare un piatto di patatine fritte perfette non è cosa facile, anzi, spesso capita che siano cotte fuori, ma molto crude all’interno!

Avrete sicuramente notato che quelle in busta, surgelate dei supermercati friggono meglio e con risultati soddisfacenti. Il motivo? Semplice, sono state già cotte una prima volta. La nostra, quindi, diventa una seconda cottura in padella.

patatine fritte perfette il segreto AdobeStock 420751011

Ma qual è il segreto per ottenere patate da fare invidia ai migliori fast food? Curiose? Scopritelo subito!

Patatine fritte perfette: quale temperatura di cottura scegliere?

Innanzitutto, dovete scegliere le patate giuste, non tutte infatti sono adatte alla frittura. Optate quelle a pasta gialla che tengono meglio la cottura. Sbucciatele e mettetele in acqua fredda in modo che rilascino amido. Asciugatele benissimo e tagliatele a fiammifero. Cercate di realizzarle tutte della stessa dimensione per assicurarvi una cottura omogenea.

Preparate l’olio e…. è giunto il momento di svelarvi il segreto: dovrete friggerle due volte!

Preparate due padelle per avere due temperature diverse in cui immergerle, solo così risulteranno perfette! Inoltre, eviterete l’accumulo di acrilammide nell’olio, una sostanza assai nociva per la salute.

Realizzate la prima frittura a bassa temperatura, state sui 120 gradi (a fuoco medio basso), e lasciatele sfrigolare per una decina di minuti: questo permette di cuocere bene l’interno. Ad una temperatura superiore, rischiereste di bruciarle esternamente senza cucinarle veramente.

Passate, poi, alla seconda frittura, salite ora a 180 gradi, fatele andare per due minuti circa in modo da dorarle bene.

Eseguite i due passaggi uno dietro l’altro, quando le patate sono ancora calde e avrete delle chips perfette!

Mangiare le patatine senza intingerle in una salsa è come bere uno champagne sgasato, senza bollicine. Sbizzarritevi, dunque, con condimenti per tutti i gusti.

LEGGI ANCHE:  Le Patate magiche: il segreto per gonfiarle come un palloncino e renderle croccanti

Potete optare per la salsa guacamole, messicana a base di avocado, oppure per la sriracha, una salsa thailandese realizzata con peperoncino piccante, aceto distillato, zucchero, aglio e sale. Se volete andare sul classico, invece optate per la salsa ketchup, un pungente mix di aceto, pomodoro, zucchero e spezie. E se avete bambini, la maionese morbida e delicata, asseconderà i loro giovani palati! Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...