Pelare le patate cotte in meno di 2 minuti? Si può fare!

sbucciare le patate cotte in 14

Pelare le patate cotte è un’operazione per lo più antipatica, ma qualcuno deve pur farla!

Parliamo di un alimento amatissimo in famiglia, da grandi e piccini. Si accompagnano meravigliosamente a piatti di carne, di pesce, ai formaggi, ma non solo. Sono perfette in insalata accompagnate da un filo d’olio d’oliva e da altre verdure, per un pieno di micronutrienti salutari e a basso impatto sul peso forma!

Quando per essere cucinate vengono bollite in abbondante acqua, meglio non privarle della buccia per assicurarvi che si mantengano compatte e sode. Poi, però, prima di servirle diventa necessario pelarle.

Ecco, allora, che veniamo in vostro soccorso noi di Non Solo Riciclo, con un trucchetto che vi permetterà di riuscirci in meno di 2 minuti. Curiose? Iniziamo!

pelare le patate cotte in 14

Pelare le patate cotti in meno di 2 minuti? Si può fare!

Per riuscire nell’intento di pelare le patate in meno di 2 minuti, procuratevi un coltellino da cucina ben affilato. Lavate i tuberi sotto al rubinetto e ripulitele dall’eventuale terriccio depositato. Incidetele con un tratto continuo lungo l’intera superficie, facendo combaciare l’inizio e la fine della linea. Sistematele in pentola, ricopritele con l’acqua e mettetele a cuocere a fiamma alta. Quando inizia il bollore, aggiungete qualche cucchiaino di sale. Questo ingrediente permetterà alla buccia di rimanere compatta e alla polpa di non sfaldarsi. Una volta cotte, trasferite il tegame nel lavandino e aprite il getto d’acqua fredda per sottoporle ad un decisivo sbalzo termico. Scolatele e attendete che intiepidiscano leggermente prima di sbucciarle. La buccia si leverà in un colpo solo!

Facile no?!

Ma non finisce così! Vogliamo regalarvi un consiglio in più per accelerare i tempi di cottura e ottenere patate lesse in 15 minuti!

LEGGI ANCHE:  Croccante al cioccolato pronto in meno di 5 minuti e con solo 3 ingredienti

Per ottenere l’effetto bollitura, è possibile anche cuocere le patate al forno! Serve semplicemente avvolgerle dentro la carta stagnola, quindi sistemarle in una teglia dai bordi altri, versare acqua calda sul fondo e infornarle per un quarto d’ora a 200°.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...