Pizza ripiena senza impastare: golosa e croccante! Prova questo impasto!

pizza di scarola con impasto AdobeStock 16978591
Pizza ripiena senza impastare: golosa e croccante! Prova questo impasto!

Se hai voglia di gustare o di servire ai tuoi ospiti una pizza diversa dal solito non puoi lasciarti scappare la pizza alla scarola.

Ovviamente per realizzarla ci vuole pazienza e attenzione ma vedrai che il procedimento non richiederà nulla di complicato.

pizza ripiena senza impastare

Senza alcun indugio immergiamoci in questa avventura culinaria.

Pizza ripiena senza impastare: golosa e croccante! Prova questo impasto!

Impasto

Per realizzare l’impasto per la pizza occorrono:

  • 1 cucchiaio di lievito di birra secco
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 500 gr di acqua
  • 700 gr di farina 0
  • 8 – 10 gr di sale

In una ciotola versiamo la farina, il lievito di birra e l’acqua. Mescoliamo con un cucchiaio di legno per poi aggiungere il sale e ricominciare a lavorare con il nostro cucchiaio. Successivamente versiamo l’olio e amalgamiamo il tutto con energia fino a farlo assorbire completamente. Dopodiché copriamo la ciotola e lasciamo crescere l’impasto, dopo aver versato un filo d’olio, per 120 minuti.

Occupiamoci del ripieno.

Ripieno

Per farcire la pizza abbiamo bisogno di:

  • Olio extravergine d’oliva
  • Olive nere
  • 1 scarola
  • Pinoli
  • Capperi
  • Acciughe sott’olio
  • Aglio

Su un tavolo da lavoro posiamo la scarola, dopo averla lavata correttamente, e tagliamola grossolanamente con un coltello.

Dopo posiamo sul fuoco una padella. Versiamo un filo d’olio e aggiungiamo l’aglio e le acciughe. Facciamo soffriggere facendo attenzione a non bruciare l’aglio. Successivamente aggiungiamo le olive precedentemente snocciolate e amalgamiamo il tutto. Aggiungiamo i pinoli e i capperi e lasciamo cuocere per qualche minuto. A questo punto versiamo la scarola e facciamola appiattire mescolando gli ingredienti. Eliminiamo l’aglio dopo aver saltato il tutto e per poi allontanare la padella dal fuoco.

LEGGI ANCHE:  Pizza ripiena con ricotta e salame: facilissima da fare, senza impastatrice!

Creazione della pizza

Completata questa operazione prendiamo l’impasto e adagiamolo su un piano precedentemente infarinato. Lavoriamolo con le mani fino a creare un panetto soffice per poi dividerlo a metà. Lasciamo crescere i panetti, coperti da un canovaccio, per 30 oppure 40 minuti circa.

Dopodiché prendiamo un panetto e stendiamolo ancora su un tavolo infarinato. Successivamente trasferiamolo in una teglia oliata della misura di 35 x 35 centimetri.

Con le mani stendiamo la pasta fino a ricoprire tutta la base della teglia e andiamo ad aggiungere sulla superficie la scarola che abbiamo preparato. Aggiungiamo ancora un po’ di acciughe e ricopriamo il tutto con l’altro panetto, ovviamente dopo averlo steso con le mani. Versiamo un goccio d’olio sull’impasto e inforniamo per 20 – 25 minuti a 220 gradi.

Sforniamola e mangiamola calda. Buon appetito.

 

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...