Plumcake alla banana: a colazione o a merenda, genuino ed economico.

banana plumcake per una colazione 3

Il plumcake alla banana è una torta tanto semplice da realizzare quanto genuina ed economica! Pochi minuti per prepararla, qualche banana troppo matura e porterete in tavola un dolce da leccarsi i baffi, risparmiando ed evitando di passare ore e ore davanti ai fornelli: poca spesa, ma tanta resa!

Perfetta a colazione o a merenda per ritrovare la giusta carica, farà la felicità dei piccoli di casa per quel suo sapore gustoso, ma leggero.

Curiose di scoprire la ricetta? Iniziamo!

banana plumcake per una colazione 3

Plumcake alla banana: ingredienti e preparazione

Per questo dolce squisito procuratevi:

  • zucchero grezzo, 150 g
  • uova grandi, 2
  • farina di tipo 00, 250 g
  • olio di semi, 110 ml
  • lievito per dolci, 1 bustina
  • cannella, q.b. secondo le preferenze personali
  • banane, 3 ben mature

Preriscaldate il forno a 180°. Ungete e infarinate o inzuccherate uno stampo da plumcake, oppure foderatelo con la carta apposita, bagnatela e strizzatela per bene per farla aderire perfettamente al fondo e ai bordi.

Sbucciate le banane, riducetele in rondelle e schiacciatele con i rebbi di una forchetta per ottenere una sorta di purea.

In una terrina rompete le uova e montatele con lo zucchero, servitevi delle fruste elettriche; quando il composto risulta denso e spumoso, inserite anche il sale, versate l’olio a filo e amalgamate con delicatezza.

Unite le banane e setacciate farina e lievito, quindi impastate accuratamente per scongiurare la formazione di grumi. Spolverate la cannella in quantità variabili a seconda dei vostri gusti personali, quindi trasferite nella tortiera.

Infornate per 50 minuti circa. Fate la prova stecchino, se asciutto estraete la torta, se umido proseguite la cottura per altri 5 minuti nel ripiano più basso del forno.

Potete a questo punto cospargerlo di zucchero di miele e zucchero di canna per creare una crosticina croccante e dorata!

LEGGI ANCHE:  Plumcake nuvola con mousse al cioccolato: senza lattosio né farina!

Presentatelo accompagnato da panna o crema di nocciole per un dessert da leccarsi i baffi dopo una cena con gli amici di sempre. Sarà un’ovazione! Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...