Protezione solare, la migliore costa solo euro 3.99. Sta andando a ruba

protezione solare la migliore costa scaffali creme solari

Quando arriva il momento di andare in vacanza non ci si può dimenticare della protezione solare. Molte volte, però, la scelta può essere complicata, questo perché il mercato offre tantissimi prodotti differenti, alcuni molto costosi. Ma è necessario per forza di cose spendere molti soldi per una crema solare? Cerchiamo di scoprirlo insieme.

protezione solare la migliore costa scaffali creme solari

Importanza della protezione solare

Ormai, giunti ai nostri giorni, è praticamente impossibile che non si sappia dell’importanza delle creme solari. La protezione solare è indispensabile per proteggere la nostra pelle dai raggi solari, a prescindere dal momento della giornata.

Per questo motivo non dovrebbe mai mancare nella nostra valigia e nel nostro zaino o beauty case quando andiamo sulla spiaggia. Se il sole da un lato fa benissimo alla nostra pelle, grazie alla capacità di stimolare la produzione di vitamina D, dall’altro può causare problemi come eritemi, scottature e invecchiamento.

Scelta della crema solare

Alcuni studi recenti, hanno però dimostrato come in realtà non tutte le creme solari siano effettivamente utili. Alcune, addirittura, andrebbero evitate perché sarebbero dannosissime per la nostra salute. L’ideale è quello di optare per dei prodotti biologici, esenti da sostanze chimiche dannose e da ingredienti pericolosi.

Come fare, quindi, per scegliere la migliore crema solare? Le protezioni solari andrebbero scelte in base al fattore di protezione. Generalmente, quelli più famosi sono spf10, spf 20, spf 30 e spf 50. L’ultimo è sicuramente più adatto per i bambini e chi ha la pelle molto delicata.

Alcune creme solari sono molto più dense di altre, mentre alcune sono spray. La scelta è prettamente soggettiva.

LEGGI ANCHE:  Come sostituire il lievito di birra con ottimi risultati

Protezione solare a basso costo

Non bisogna per forza spendere cifre esorbitanti per sfruttare una buona protezione solare, anzi. Ci sono alcune aziende che mettono a disposizione dei prodotti a costi vicini allo zero: parliamo anche di tre euro e novantanove. 

Dove trovarli? Ovviamente alla Lidl, che togliendo ossibenzone e octinoxate (i due filtri maggiormente controversi), si è aggiudicata un posto ai vertici della classifica come miglior prodotto. Le sue creme abbronzanti risultano essere effettivamente migliori di altre marche commerciali, più blasonate e più costose. (Green.me)

Seguono  la Clinians, Nivea e Garnier. La prima propone una protezione che ha un costo bassissimo e garantisce risultati di livello. Oltre a proteggere, infatti, si garantisce un’abbronzatura uniforme e dorata al punto giusto. Niente scottature.

Tale protezione è adatta a qualsiasi tipo di pelle e parte del corpo: pensiamo al volto e alle spalle, per esempio. Anche i tatuaggi possono essere protetti al meglio. I brand sopracitati offrono dei prodotti che hanno dei filtri UVA e UVB e soprattutto non sono presenti siliconi vari.

Va da sé che se patiamo particolari problematiche della pelle, allora sarà meglio rivolgersi prima ad un dermatologo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...