Ecco come realizzare con un semplice fai da te un oggetto utile ma anche carino da regalare

Se siete alla ricerca dell’ennesimo progetto per personalizzare gli oggetti di uso quotidiano, oggi vi mostreremo in che modo realizzare un bellissimo piatto in casa, da usare come svuotatasche o come semplice piatto decorativo.

Si tratta di una procedura incredibilmente facile e dunque rilassante. Una volta appresa la tecnica potremo darci alla pazza gioia; inoltre è un ottimo spunto per la realizzazione di un regalo unico e particolare.

Cosa serve per personalizzare un piatto

Un qualsiasi tipo di pasta modellabile
Mod Podge (si tratta di una colla multiuso, non tossica e per qualsiasi superficie; si trova su Amazon in diverse tonalità)
rullo o nastro per la decorazione della ceramica
colore adatto per l’argilla
piatto fondo (da usare come modello)
coltello
pennello

Come realizzare un piatto personalizzato

Stendiamo la pasta modellabile assicurandoci di lasciare uno spessore di circa 5 millimetri. Prendiamo il nastro o il rullo decorativo, intingiamolo nel colore, lasciamo scorrere il liquido in eccesso, e con calma incidiamo lo strato di argilla steso.

Ora poggiamo il piatto, con la parte interna rivolta verso il basso, sulla pasta modellabile stesa, dunque con un coltello ritagliamola semplicemente seguendo il bordo del piatto.

A questo punto prendiamo il cerchio di pasta e poggiamolo all’interno del piatto con la decorazione verso l’alto. Con le mani, delicatamente, assicuriamoci che la pasta modellabile aderisca a tutta la superficie del piatto. Attenzione a non fare troppa pressione, si rischia di rovinare la decorazione.

Lasciamo riposare per almeno 48 ore: la pasta modellabile dovrà essere completamente asciutta e solida. Ora il piatto potrà essere semplicemente rimosso con le mani dal piatto-modello.

LEGGI ANCHE:  Decorare una grande parete in pochi minuti e spendendo pochi euro!

Non resta che passare uno strato di Mod Podge con un pennello e attendere il tempo indicato sulla confezione. Il piatto è pronto!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...