Sangria: ecco la ricetta originale, per rinfrescare questa estate!

Con queste caldissime serate estive vi è venuta la voglia di gustare della sangria, nella ricetta originale spagnola, in compagnia dei vostri amici? Siete nel posto giusto!

Si tratta di una bevanda alcolica originaria della Penisola Iberica e diventata famosa in tutto il Mondo per il suo gusto unico e passionale, dato dal vino rosso, dalla frutta e da un mix di spezie irresistibili.
Perfetta da gustare sia in inverno sia in estate, per un aperitivo o un dopo cena in buona compagnia!
In origine, veniva consumata tra i contadini portoghesi e successivamente arrivò a Madrid, dove poi diventò famosa a livello planetario.
Il suo nome significa “sangue”, e rimanda proprio al suo colore intenso rosso.
Potete eventualmente aggiungere 500 ml della bibita gassata che preferite, ad esempio la soda, oppure sostituire le pesche con la frutta di stagione. Il melone, le pere o il kiwi saranno perfetti!
In alternativa al brandy, potete utilizzare il rum. Sarà ancor più gustosa!
Come vino, si consiglia di utilizzare il Merlot, il Nero d’Avola, il Lambrusco, il Cannonau o il Montepulciano.
Conservate la vostra sangria in frigorifero e consumatela entro 3 giorni, ma togliete la frutta e conservatela in un altro recipiente.
Ecco la ricetta originale della sangria spagnola, irresistibile e fresca! Curiose? Iniziamo!

sangria

Sangria spagnola: ingredienti e preparazione.

Per questa ricetta, procuratevi:

  • zucchero di canna, 40 g
  • mela, 1
  • pesca, 2
  • arancia, 5
  • cannella, 1 stecca
  • vino rosso, 1 bottiglia
  • brandy, 30 ml

Tagliate a metà solo 4 arance e spremetele. Versate il succo in un recipiente di vetro molto ampio e aggiungete la stecca di cannella.
Riducete in cubetti l‘arancia restante, le 2 pesche e la mela. Unite i pezzettini di frutta al succo d’arance, versate il brandy, il vino rosso e aggiungete lo zucchero.
Mescolate bene e trasferite in frigorifero: lasciatela a riposo per circa 5 ore.
Al termine dell’attesa, la vostra sangria spagnola è pronta per essere servita!
Trasferitela in bicchieri alti da cocktail, da servire ai vostri ospiti, o lasciatela nel recipiente e accompagnatela con un mestolo, ottimo per poter raccogliere tutti i pezzi di frutta! Cin cin!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...