Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Sapevate che possiamo rinnovare le nostre scarpe riciclando carta straccia? Guardate come si fa.

Pubblicità

Se abbiamo un paio di scarpe ancora comodo ma dall’aspetto un po’ logorato o semplicemente monotono, usiamole per realizzare un modello a fumetti, casual ma pieno di stile! Questo lavoro è adatto alle scarpe con superficie liscia, non è complicato ma il risultato è impressionante!

Cosa serve per realizzare scarpe a fumetti

un paio di scarpe con superficie liscia
figure a scelta ritagliate da giornali o stampate
forbici
pennello
taglierino
colla per tessuti

Pubblicità

In primo luogo è necessario pensare in anticipo al design delle scarpe, alle figure da imprimere su di esse e al loro posizionamento. Scegliamo le immagini in base alle nostre preferenze; in questo esempio sono state utilizzate immagini tratte da fumetti, trovate su internet e stampate sui classici fogli. Possiamo cercare foto anche da riviste e giornali, ma in rete avremo ovviamente maggiore scelta e libertà.

Ritagliamo le figure scelte, cercando di non selezionare disegni troppo piccoli che complicherebbero il lavoro.

Passiamo un leggero strato di colla sulla scarpa con l’aiuto del pennello, applichiamo l’immagine, quindi passiamo nuovamente della colla sulla figura. Proseguiamo allo stesso modo per tutte le figure.

Pubblicità

Un suggerimento molto utile è il seguente: non passiamo la colla su tutta la scarpa, ma andiamo con progressività, limitandoci alla zona in cui applichiamo l’immagine e procedendo man mano sulle altre aree.

Lasciamo asciugare bene la colla. Dopo circa due ore, ripassiamo un nuovo strato di colla su tutte le immagini applicate, in modo da proteggerle bene anche in caso di pioggia.

Come già accennato, si tratta di un metodo adatto a vari tipi di scarpe purché presentino una superficie liscia su cui la carta possa aderire bene.

Negli esempi qui proposti vediamo come tale tecnica si presti bene a qualsiasi stile, compresi tacchi e scarpe classiche. Se eseguito come si deve, sarà praticamente impossibile intuire il lavoro fai-da-te!


Potrebbe interessarti anche...