Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Smalto Al Mare: Ecco como Farlo Durare A Lungo!

Pubblicità

Si sa, lo smalto al mare tende, tra il caldo, la sabbia, il cloro della piscina e il sole, a rovinarsi molto più velocemente.
Non a caso, sopratutto in estate, si decide di affidarsi al semipermanente o alla ricostruzione unghie, realizzata da un centro estetico professionista. In molte però, preferisco non sottoporsi a quest’ultimo trattamento poiché, se praticato nel modo scorretto, può rovinare le unghie.
Ma non preoccupatevi! Non dovrete dire addio alla manicure, ma vi basterà seguire qualche semplice trucchetto per aumentarne la durata!  Curiose? Iniziamo!

1. Smalto al mare: Affidarsi al semipermanente, ma solo a centri professionali!

Pubblicità

Il semipermanente è uno smalto che si asciuga utilizzando la lampada UV, che gli assicura resistenza e durata, fino ad 1 mese!
Ricordate sempre però, di affidarvi a un centro estetito professionista! Se viene realizzato male e con prodotti di bassa qualità, l’unghia può rovinarsi irreversibilmente e, in casi gravi, comportare infezioni. Inoltre, possono formarsi funghi e muffe.
Grazie alla sua caratteristica molto meno invasiva in confronto alla ricostruzione, potete sottoporvi al semipermanente durante tutto l’anno e non solo d’estate! Le vostre unghie saranno sempre perfette e precise, pronte per ogni occasione!

2. Non realizzare troppi strati di smalto

Se amate applicare lo smalto classico, ecco il primo consiglio da seguire subito.
Applicatelo al massimo 2 volte e non realizzate numerosi strati, altrimenti si spezzerà e rovinerà subito.
Stendete come primo prodotto una base coat, poi una passata di vernice e aspettate che si asciughi completamente. Al termine, stendete una seconda mano e, una volta asciutta, il top coat! Non conoscete quest’ultimo prodotto? Tranquille, lo approfondiamo al prossimo punto!

3. Smalto al mare: applicare sempre un top coat

Il top coat è un gel trasparente, in grado di proteggere lo smalto dagli urti, dall’acqua e da numerosi agenti esterni. In questo modo, la durata sarà molto più lunga e sicura!
Ogni volta che applicate una vernice, non dimenticate mai di stendere come ultima passata il top coat! Dopo due giorni dalla vostra manicure, e ogni due, fate sempre una nuova passata, in questo modo eviterete che il colore dello smalto possa sbiadirsi e rovinarsi.

smalto al mare

Pubblicità

4. Avere cura dell’unghia

Avere a cuore il benessere delle proprie unghie è fondamentale per la loro salute! Inoltre, se sono sane e forti, i prodotti che andremo a stendere dureranno ancor di più!
Sopratutto d’estate, applicate sempre una buona crema idratante per mani e un olio per cuticole!

Per quanto riguarda la manicure, per prima cosa eliminate ogni residuo dello smalto precedente con il solvente. Rendete opaca la base dell’unghie con il buffer e limatele sempre dalla stessa direzione.

5. Smalto al mare: optate per colori nude e chiari

I colori chiari e nude sono perfetti per questa stagione, non solo per le loro tonalità delicate, ma anche per un valore estetico.
Se il vostro smalto si rovinerà, si noterà molto di meno con una vernice color carne.
Optate per i colori pastelli, il rosa, il beige e il bianco latte nude!

smalto al mare

6. Acquistate smalti di buona qualità

Uno smalto di basso costo e bassa qualità potrà si far risparmiare qualche soldo, ma rovina le unghie!
Optate sempre per prodotti validi, resistente e di buona qualità.
Acquistateli in negozi certificati e professionali, evitate i mercati e le bancarelle, poiché molti prodotti possono essere anche scaduti!
Quindi, fate sempre attenzione a cosa stendete sulle unghie, per la vostra salute e la loro!


Potrebbe interessarti anche...