Stendetevi sullo stomaco. Se tenete questa posizione per 2 minuti, tornerete in forma dopo le feste in poco tempo.

Le feste sono ormai trascorse ed è quindi giunto il momento di farne il bilancio. La casa a soqquadro, il portafogli vuoto, una pancia fin troppo gonfia. Dopo un lungo periodo ininterrotto di lavoro, le festività natalizie vengono bramate e accolte con piacere, tuttavia al loro termine non sono in pochi a pentirsi di averle desiderate.

carl

Il ritmo della quotidianità si piega sotto il peso delle tradizioni gastronomiche italiane, fatte di fritti, carni grasse e dolci che potremmo definire delle vere e proprie bombe caloriche.

Arrivato il nuovo anno è tempo di ripristinare le vecchie abitudini – e non solo. Se vogliamo tornare in forma è sì necessario riprendere una dieta normale, alla quale bisogna però aggiungervi un po’ di allenamento fisico. L’esercizio che stiamo per proporre non prevede corsa, flessioni o alzamento di pesi, eppure è perfetto per sgonfiare la pancia, allenare e sviluppare i muscoli di tutto il corpo.

Cosa bisogna fare per appiattire la pancia? Stare fermi!

Il plank è un esercizio che prevede il mantenimento di una posizione corretta per un determinato tempo. Si tratta di una pratica molto semplice, anche se inizialmente faticosa, e per questo motivo viene eseguita gradualmente: durante il primo periodo basteranno solo 20 secondi di plank!

Come eseguire il plank

Stendiamoci a terra sullo stomaco, poggiandoci sui gomiti e sulle braccia. Poi lentamente solleviamo il resto del corpo facendo leva sulle punte dei piedi. In pratica dovremo reggere tutto il corpo su gomiti e piedi.

La schiena deve essere in posizione corretta, cioè lineare e senza curve.

Questo esercizio deve essere eseguito quotidianamente per un mese e così distribuito: i primi due giorni manterremo la posizione per 20 secondi; i due giorni successivi aumenteremo a 30 secondi; il quinto giorno incrementiamo di altri dieci secondi. Dopo un giorno di riposo riprenderemo il plank con 45 secondi e, ogni due giorni, andremo ad aumentare la durata fino a giungere a 4 minuti.

LEGGI ANCHE:  Chips croccanti di patate viola: il contorno che non ti aspetti!

Sebbene lo “stare fermi” come esercizio fisico possa destare qualche dubbio, vi invitiamo a provare il plank per appena 20 secondi: tanto basterà per rendersi conto di come tutto il corpo lavori semplicemente mantenendo questa posizione. Per di più si stimola il mantenimento di una postura corretta.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...