Stessa acqua, stessa fonte, stesso contenuto, ma marche diverse… E una costa l’80% in più.

La diatriba sorge tra due acque: Sant’Anna e Blues di Eurospin. Stessa acqua, stesso contenuto, stessa sorgente ma OVVIAMENTE IL PREZZO E’ DIVERSO DELL’80%.

L’alimento più indispensabile per la sopravvivenza di tutti gli esseri viventi è proprio l’acqua.
Possiamo acquistarla dappertutto e ovviamente a seconda della marche e del loro contenuto hanno un prezzo diverso tra loro.

MA SE VI DICESSIMO CHE QUESTE DUE ACQUE SONO PERFETTAMENTE IDENTICHE SE NON NEL PREZZO?

L’acqua Sant’anna e l’acqua Blues di Eurospin hanno entrambe le stesse caratteristiche chimiche e le stesse proprietà. Inoltre sono imbottigliate a Vinadio dalla stessa azienda ma il prezzo è differente. Potete guardare i prezzi qui di seguito:

– Sant’Anna costa 0,44 centesimi di € (pari a 0,29 €/l)

– Blues di Eurospin costa 0,25 centesimi di euro (meno di 0,17 €/l)

  • sant-anna

    Etichetta di una bottiglia da 1,5 litri di acqua Sant’Anna di Vinadio

    blues

    L’etichetta dell’acqua Blues minimamente mineralizzata di Eurospin, imbottigliata da Vinadio

    Sia la Sant’Anna che l’acqua Blues sgorgano a 1950 m di altezza, sono lievemente mineralizzate e hanno un residuo fisso inferiore di 50 mg/l.
    In conclusione l’unica differenza sta nel prezzo che si differenza del bel 80%.

    Perché il prezzo è differente? Cosa spinge l’azienda a dare 2 prezzi così diversi?

    Purtroppo questo accade anche per altri generi di alimenti i quali, pur avendo marche meno comuni sono comunque buoni ed hanno un prezzo molto più economico. La differenza sta nella pubblicità dei due prodotti. La San’Anna è molto pubblicizzata, ecco perché il costo è maggiore, mentre l’acqua Blues no. Non c’è da stupirsi! Ecco perché è sempre importante leggere le etichette!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...