Taglio degli occhi: individuate la vostra forma e valorizzatela al meglio!

Il taglio degli occhi è una delle componenti fondamentali della fisionomia di ogni viso, determina espressività e proporzioni. Ogni forma è bellissima, sta a voi saperla valorizzare, iniziando a conoscerne la tipologia, in modo da poter procedere con il trucco più adatto.

taglio degli occhi

Taglio degli occhi orientale.

Osservate la palpebra mobile; se non è presente alcuna piega, allora avete degli occhi monopalpebra: avete il taglio orientale. Il vostro sguardo si presenta piatto in superficie in quanto l’osso frontale è molto poco definito. Utilizzate un gioco di chiari-scuri: definite la linea delle ciglia superiori con un ombretto o una matita di colore più scuro, sfumate la palpebra mobile con un ombretto di colore neutro. Servitevi dell’eyeliner per disegnare anche la codina esterna.

Taglio degli occhi: a mandorla.

Questo taglio di occhi si differenzia dal precedente perché la palpebra mobile presenta la piega, ma ha gli angoli esterni comunque rivolti, in maniera evidente, verso l’alto, conferendo maggior risalto alla parte bassa dello sguardo. Per ricreare la giusta proporzione, applicate una matita all’interno della rima inferiore ed un ombretto scuro sull’angolo esterno.

Taglio degli occhi all’ingiù

Questa tipologia presenta gli angoli esterni leggermente cadenti e più in basso rispetto a quelli interni (vicini al naso). Se appartenete a questo gruppo, cancellate la stanchezza dallo sguardo e sarete sensualissime. Lanciatevi in un cat-eye magistrale, con l’eyeliner liquido disegnate una riga lungo la rima cigliare superiore che termini con una codina all’insù, per ben bilanciare la forma dell’occhio.

Occhi infossati.

Si situano più in profondità rispetto al cranio, conferendo maggior prominenza all’osso  sopraccigliare e a quello frontale. Evitate la matita sulla rima interna inferiore, a meno che non optiate per il color burro che aiuta ad ampliare lo sguardo. Divertitevi nel realizzare delicati, quanto sofisticati smokey eyes: rosa chiaro o beige naturale sulla palpebra mobile, sfumati e scuriti a dovere verso le tempie. Se volete, utilizzate l’eyeliner, ma senza disegnare la codina che non vi donerebbe, piuttosto abbondate con il mascara, soprattutto sulle ciglia più esterne.

LEGGI ANCHE:  Che Tipo di pelle hai? Ecco qual è il trattamento giusto per ogni cute

taglio degli occhi

Occhi incappucciati

Chi appartiene a questa tipologia, si riconosce facilmente perché la parte superiore della palpebra si appoggia a quella mobile, rendendo quasi invisibile la piega naturale dello sguardo. Giocate con i colori per vivacizzare e allungare l’occhio: chiari sull’angolo interno e l’arcata sopraccigliare, scuri lungo la piega. Bandite l’eyeliner e la matita, abbondate invece con il rimmel, ma solo dopo aver ben piegato le ciglia con lo strumento apposito per aprire quanto più possibile lo sguardo e renderlo seducente.

Occhi sporgenti.

Avete occhi molto grandi con la palpebra mobile molto visibile e protesa verso l’esterno? Accentuate l’arcata sopraccigliare e scurite le rima cigliare superiore, quasi a voler restringere l’ampio spazio dell’orbita oculare. Disegnate una riga abbastanza spessa con l’eyeliner in modo da rendere il vostro sguardo più languido e sensuale. Via libera a ciglia finte e mascara da vamp, potete ampiamente permettervelo.

Taglio degli occhi

Occhi ravvicinati.

Sono quelli vicini vicini al naso, generalmente piccoli. Per conferire spaziosità allo sguardo, utilizzate l’ombretto chiaro creando un punto luce negli angoli interni degli occhi, spostate poi l’attenzione, esagerando con il rimmel, insistete soprattutto verso gli angoli esterni.

Occhi distanziati.

Sembrano più vicini alle tempie che al naso: per ovviare a questo leggero difetto, utilizzate la matita nera su entrambe le rime cigliari, sia su quella superiore, sia su quella inferiore, sottolineando con enfasi l’angolo interno. Così riportate la giusta proporzione ed il vostro sguardo sarà indimenticabile!

Taglio degli occhi

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...