Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Taglio di primavera: come scegliere quello giusto per ogni viso!

Pubblicità

La nuova stagione è ormai alle porte e vorreste dare una rifrescata al look con un taglio di primavera in linea con la vostra caratteristiche? Qui trovate tante idee specifiche e studiate a seconda della forma del volto, per valorizzarvi appieno con uno stile che metta in risalto i vostri pregi e camuffi gli eventuali difetti… sarete le regine di fiori e di cuori!

Taglio di primavera

Taglio di primavera per il viso quadrato!

Pubblicità

Avete una fronte ampia e una mascella importante? Allora il vostro è un viso quadrato. Cercate, con il nuovo taglio di capelli, di addolcire l’insieme: create volume alle radici, alzando la parte superiore della testa e sfilando i contorni. Per lo styling, optate per un riccio, un ondulato, o un liscio ma con ciocche in disordine per rendere meno spigolosi i tratti del volto. Sono perfetti i capelli lunghi, tanto femminili e sensuali, ma, scalateli per addolcire i tratti e lasciate qualche ciuffo ad incorniciarvi il volto. Non sapete rinunciare alla frangia? Bandite quella troppo lunga e piena, sceglietela leggera e laterale per accorciare la fronte e la mandibola. Meglio evitare, invece, il corto, il troppo liscio, il geometrico che farebbero risaltare eccessivamente la durezza dei lineamenti.

Taglio di primavera

Il viso tondo: come armonizzarlo con il taglio giusto.

Se avete il viso rotondo, dovete cercare di farlo apparire più stretto e lungo, smussando le guance. Date volume alle radici con un taglio corto, un bob o un pixie cut che farà apparire grandi gli occhi e affinerà le gote; bene anche ai capelli lunghi oltre le spalle purché sfilati e asimmetrici. Riga in mezzo o ciuffo laterale creano l’illusione ottica di allungamento, mentre la frangia ha effetto contrario, tagliando il viso e facendo risaltare i tratti; se non potete farne a meno, l’importante è che sia cortissima e scalata. Per lo styling, optate sul mosso, sconsigliati i lisci e i boccolosi, troppo impostati, meglio lasciare ciocche ribelli che alleggeriscono il look.

Il taglio di primavera per viso triangolare.

Una fronte spaziosa, un mento allungato e a punta sono i tratti caratteristici del viso triangolare. Anche in questo caso sarà necessario bilanciare e compensare le misure del volto. Un taglio medio scalato, sullo stile del caschetto tanto di moda in questo 2020, sarà in grado di riproporzionare perfettamente i tratti. Attenzione a non esagerare con il volume sulle punte, perché renderebbe la fisionomia ancora più appuntita. Se avete i capelli lunghi l’acconciatura più adatta è, indubbiamente, un semi-raccolto disordinato e un po’ ribelle. Se preferite il corto, invece, optate per un taglio che copra fronte e zigomi con morbidezza, arricchito da una frangia a ciuffetti, in grado di spostare l’attenzione tutta sullo sguardo.

Pubblicità

Taglio di primavera

Il taglio giusto per il viso ovale.

Un viso dalla forma ovale ha proporzioni quasi perfette, talmente armoniche da permettervi di scegliere qualsiasi taglio o stile, con un solo limite: non cedete agli eccessi. Accorciate le chiome troppo lunghe per valorizzare i vostri lineamenti e scordatevi il troppo corto che allargherebbe la mandibola. Orientatevi per un taglio di media lunghezza, che dia volume alla chioma, mosso e sfilato con una frangia sbarazzina. Evidenzierete così lo sguardo, gli zigomi e le labbra.

 


Potrebbe interessarti anche...