Torta di mele senza niente: 130 calorie di morbidezza!

Siete a dieta, ma non volete rinunciare al dolce? Ecco la ricetta per preparare una buonissima torta di mele senza niente, con solamente 130 calorie. Questa torta è perfetta, per essere gustata anche dai vegani e dalle persone intolleranti al lattosio.

Ingredienti per fare una torta di mele senza niente

Per preparare una torta di mele senza niente, vi serviranno:

  • 300 ml di bevanda di soia vegetale
  • 300 grammi di farina tipo 00
  • 140 grammi di zucchero bianco da tavola (in alternativa potete usare la stessa quantità di zucchero di canna o 70 grammi di dolcificante di Stevia)
  • 16 grammi di lievito disidratato per fare i dolci
  • 3 mele di qualità Golden o renette
  • La scorza di un limone grattugiata
  • Q.b. di sale fino da cucina.

Le dosi indicate sono per 4-5 persone.

Come cucinare una torta di mele senza niente: preparare le mele

Prendere le mele, lavarle sotto l’acqua corrente e con un coltello eliminare la buccia. Dividere le mele a metà, eliminare il torsolo e poi affettarle sottilmente. In alternativa potete tagliare le vostre mele a cubetti.

Fare l’impasto

In una bacinella, mettere il lievito e la farina 00, entrambi precedentemente passati al setaccio, unire lo zucchero bianco da tavola, la scorza grattugiata del limone e un pochino di sale fino.

Aggiungere a filo la bevanda di soia, mescolando di continuo con la frusta manuale. Per finire, unire le mele e amalgamare accuratamente.

Cottura in forno

Adagiare in una teglia un pezzo di carta da forno leggermente inumidita con un po’ di acqua, trasferire il composto appena preparato, al suo interno e stenderlo in modo uniforme.

LEGGI ANCHE:  Tortini di verdure e formaggio: leggerissimi e veloci da preparare

Fare cuocere la vostra torta in forno già caldo, a una temperatura di 180°C per mezz’ora.

Servire in tavola

Quando il vostro dolce sarà pronto, aspettare che si raffreddi prima di portarlo in tavola. Sarà perfetto da gustare a merenda o a colazione.

Buon appetito a tutti!

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...