Torta margherita di Igino Massari: i segreti del grande chef, curiose?

torta margherita di igino massari 4

La torta margherita è un grande classico, ma con i consigli di Igino Massari si trasforma in un capolavoro di pasticceria!

Si tratta di un lievitato della tradizione contadina, sempre presente sulla tavola delle feste in famiglia nell’Italia Centro-settentrionale: un impasto semplice e profumato, a base di ingredienti di facilissima reperibilità.

Il suo colore giallo intenso a contrasto con il candore dello zucchero a velo ricorda il fiore da cui prende il nome.

Con i segreti del grande chef, la sua massa monterà a dismisura garantendovi un dolce altissimo, soffice e veramente squisito. Grandi e piccini ne saranno conquistati. Se non finirà subito, potete conservarla sotto una campana di vetro per una settimana.

Per una resa ancora più golosa, farcitela con una crema al limone. Noi di Non Solo Riciclo vi suggeriamo di cliccare questa ricetta sorprendente.

Curiose di scoprire come fare? Prendete nota, noi iniziamo!

torta margherita di igino massari 4

Torta margherita di Igino Massari: ingredienti e preparazione

Per uno stampo da 20 centimetri di diametro procuratevi:

  • fecola di patate, 50 g
  • farina di tipo 00, 90 g
  • uova, 3 intere + 3 tuorli
  • burro, 90 g
  • zucchero, 150 g
  • lievito in polvere per dolci, 3 g
  • limone non trattato, 1 solo la scorza
  • zucchero a velo, q.b. per decorare.

Preriscaldate il forno a 190°.Imburrate e infarinate lo stampo.

Grattugiate la scorza del limone, setacciate farina, lievito e fecola e tenete a portata di mano.

In un tegamino, sciogliete il burro a fiamma dolcissima e lasciatelo intiepidire.

In una ciotola ampia e capiente, rompete le 3 uova intere e cominciate a lavorarle con lo sbattitore o nella planetaria, inserendo lo zucchero poco alla volta, quando il composto risulterà denso e spumoso, aggiungete il sale e la scorza di limone.

LEGGI ANCHE:  Torta Margherita, la ricetta originale che conquista con genuina semplicità.

Montate ancora sempre servendovi delle fruste elettriche a massima velocità per 8 minuti. Unite i 3 tuorli uno alla volta, proseguite a mescolare, poi abbassate al minimo la velocità e fate cadere le polveri a pioggia. Quando l’impasto appare ben omogeneo e privo di grumi, prelevatene una buona parte, trasferitelo in un’altra ciotola e inglobate il burro fuso. Amalgamate rapidamente con una spatola in modo da realizzare una crema, quindi pian piano aggiungete anche la parte restante e mescolate ancora dal basso verso l’alto.

Ora potete versare il tutto nello stampo e infornare. Cuocete la vostra torta per 40 minuti, quindi estraetela e lasciatela raffreddare completamente.

Spolveratela con lo zucchero a velo e servitela.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...