Ecco alcuni trucchi, degni di un professionista, per rendere semplice qualsiasi fai da te

Non tutti sono portati per i lavori domestici che prevedono l’uso di attrezzi come trapani, martelli, chiodi e via di seguito. In questo caso ci sono persone che preferiscono chiamare “esperti” del settore, tuttavia quando si tratta di lavoretti che richiedono poco tempo non possiamo rubare tempo ai professionisti e siamo costretti a sporcarci le mani di persona. Per chi odia questo tipo di lavori, ecco alcune dritte per renderli meno stressanti!

Lattine anti-goccia

La verniciatura è in realtà uno dei lavori più rilassanti che possa esserci… peccato che dopo si debba ripulire dal numero infinito di gocce versate a terra (o sui giornali) e inevitabilmente calpestate e portate in giro per la casa. Un piccolo trucco evita tutto ciò: basta fissare ben saldo un elastico (o qualcosa di simile) sull’apertura del contenitore della vernice, in modo da passarvi sopra il pennello e far cadere l’eccesso di liquido.

Profondità fori

Chi non è pratico del suo utilizzo, sa bene quanto sia difficile riuscire a praticare con il trapano un foro della giusta profondità. Per evitare di trapanare più del dovuto, il trucco è quello di applicare del nastro adesivo sulla punta del trapano in base alla lunghezza del tassello, così da avere un segnale di stop. In questo modo non potremo sbagliarci è la profondità sarà perfetta.

Dita al sicuro

È vero, applicare un chiodo con il martello non richiede l’intervento di un ingegnere, eppure molte persone finiscono per martoriare le proprie dita solo per appendere un quadro al muro! Spesso accade proprio perché si ha paura di questa evenienza, così le dita cominciano a tremare e il danno sarà presto fatto. Per evitare tutto ciò, dopo aver dato un colpetto al chiodo fissandolo lievemente, potremmo utilizzare un pettine, una molletta o una forcina per sostituirci nel lavoro sporco.

Avvitare

A seconda del materiale, il fissaggio di una vite può risultare piuttosto problematico… ma non se passiamo la filettatura della vite su una saponetta. Il sapone farà da lubrificante e renderà l’impresa molto più scorrevole.

LEGGI ANCHE:  Ecco cosa possiamo creare con la carta igienica... Il top della creatività

Tagliare piastrelle

Per tagliare senza fatica le piastrelle, immergiamole per circa due ore in acqua prima di passare al dunque. Assorbendo l’umidità risulteranno più “morbide” e un tagliavetro sarà sufficiente a portare a termine il lavoro.

Viti e chiodi sempre a portata di mano

Tutti siamo consapevoli del fatto che, durante un lavoro, trascorreremo la maggior parte del tempo a cercare viti, bulloni e chiudi che magicamente si perdono per poi essere ritrovati esattamente dove li avevamo lasciato. Per evitare inutili perdite di tempo, poggiamo un magnete sul polso e indossiamo un polsino in modo che non possa cadere. Bulloni e viti non scapperanno.

Avvitatore magnetico

Per non far scivolare le viti dalla punta dell’avvitatore, poggiamo sulla base di questa un piccolo magnete per far sì che niente più possa scappare.

Vernice spray

Questo trucco è così banale e allo stesso tempo estremamente utili. Quando si usa la vernice spray, di solito si stendono fogli di giornale sul piano di lavoro per evitare di sporcare tutto il resto. Ebbene, esiste un metodo ancor più semplice: scatole di cartone! Poggiamo gli oggetti al loro interno e spruzziamo senza preoccuparci!

Vaschetta della vernice

Se stiamo pittando le pareti di casa e abbiamo bisogno di utilizzare più colori, è inutile acquistare più vaschette o mettersi a lavare quelle sporche. Semplicemente copriamo la vaschetta con fogli di alluminio!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...