Truffa Amazon: il miraggio di un falso regalo vi svuota il conto in banca

Truffa Amazon: vi promettono un regalo e vi svuotano il conto.

Se è troppo bello per essere vero, allora probabilmente non è vero.

Ossia: se vi promettono in regalo un gadget elettronico che vale minimo mille euri, ci sono grandissime possibilità che stiano cercando di fregarvi.

Il punto è che, siccome non solo la mamma dei gonzi è sempre incinta, ma anche quella dei furbi, bisogna sempre stare molto attenti là fuori.

E quando scriviamo “là fuori” intendiamo non solo il mondo fisico, che già abbonda di malintenzionati, spesso in giacca e cravatta e con bonus milionari, ma anche quello virtuale dell’Internet.

Truffa Amazon: Tim Cook non è Babbo Natale

L’ultima truffa internettiana è firmata Amazon: non nel senso che Amazon sia colpevole, ma nel senso che i responsabili spendono il nome della creatura di Jeff Bezos per gabbare gli sprovveduti.

Stavolta i nostri arditi e sfacciati criminali informatici hanno avviato una truffa via mail o SMS promettendo alle potenziali vittime regali sensazionali a pochi euro.

Se nella casella di posta vi arrivano messaggi con l’oggetto:”Congratulazioni Amazon.it Utente, hai la possibilità di ricevere un regalo”, fareste bene a dirottare subito la missiva nel cestino e poi a cancellarla anche da lì.

Il messaggio di solito prosegue così, e già l’italiano un po’ barcollante dovrebbe mettere sull’avviso (ma con la scuola che ci ritroviamo, campa cavallo…): “Ogni Monday Selezioniamo 10 fortunati utenti Amazon.it in modo casuale per ricevere un regalo dai nostri sponsor”.

E ancora: “Questo regalo è SOLO per gli utenti in Italia! Questo è il nostro modo di ringraziarti per il tuo costante supporto per i nostri prodotti e servizi. Puoi scegliere una carta regalo Amazon da € 500, Apple iPhone XS 256 GB or Samsung Galaxy S10+. Per ottenere, rispondi alle seguenti domande e continua.”

LEGGI ANCHE:  Trucco da cerimonia di classe: l'eleganza non passa inosservata.

Se vi chiedete dove stava l’italiano un po’ così, “Ogni Monday” semplicemente non si può vedere e “Per ottenere” senza complemento oggetto dovrebbe suonare un allarme come le campane delle chiese la domenica mattina…

E comunque: ma ve l’immaginate voi Tim Cook che regala iPhone in giro? Suvvia…

Questa è l’esca, dopodiché il link da cliccare nel corpo della lettera è inteso a completare l’opera: tu clicchi il link, poi segui tutti i passaggi che si aprono e alla fine ti ritrovi inconsapevole abbonato di vari servizi a pagamento che ti prosciugano il conto come un’idrovora.

Ripetiamo il concetto: se è troppo bello per essere vero, non è vero.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...