Ecco tutti gli strabilianti e impensabili usi alternativi dell’ammorbidente

L’ammorbidente è un’ossessione dei rimedi domestici alternativi, ma non si tratta di un semplice caso: provare per credere. Questo detergente destinato ufficialmente alla lavatrice e al bucato, può essere utilizzato in modo non convenzionale come prodotto multiuso. Ecco a voi alcuni dei tanti usi alternativi dell’ammorbidente.

Risultati immagini per ammorbidente

Finestre

Il problema principale della pulizia dei vetri consiste nelle striature e negli aloni che lo fanno apparire sporco benché non lo sia. L’ammorbidente è un’ottima alternativa al lavavetri tradizionale e risolve questo piccolo inconveniente.

Porte

Il secondo uso proposto è quello delle porte. Anche in questo l’ammorbidente torna molto utile per restituire la lucidità di una volta.

Mobili

Allo stesso modo, l’ammorbidente può essere utilizzato per la pulizia dei mobili per renderli nuovamente lucidi.

Pavimenti in PVC e laminato

Idem come sopra. Proviamo a lavare queste superfici con una piccola quantità di ammorbidente e osserviamone il risultato (letteralmente) brillante.

Peli di animali sul tappeto

È sufficiente tamponare con delicatezza una soluzione di ammorbidente e acqua in parti uguali, con l’aiuto di una spugna. Lasciando agire per qualche minuto, le fibre si ammorbidiscono e l’aspirapolvere riuscirà a rimuoverle senza troppa fatica e senza lasciare residui.

Piastrelle e pavimenti

Non solo superficie in PVC. L’ammorbidente può essere utilizzato al posto del normale detersivo per pavimenti.

Marmo, plastica, impiallacciato

Questi sono altri dei materiali che possono essere trattati con l’ammorbidente, di gran lunga più delicato rispetto a molti altri detergenti che si trovano in commercio, tendenzialmente più corrosivi.

Acciaio inox

Questa è una di quelle prove che possiamo eseguire rapidamente, magari sulla superficie del lavello in cucina. Ricordiamo però di usare sempre piccole dosi di ammorbidente. L’acciaio sembrerà uno specchio.

LEGGI ANCHE:  Lampade: ecco il dettaglio che può fare la differenza!

Pelle

Non solo mobili e pavimenti, anche gli indumenti di pelle possono beneficiare dei luminosi effetti dell’ammorbidente. Passiamolo su giacche, borse e altri accessori per ammirare subito il risultato.

Anche giacche di pelle sono felici circa la cura con condizionatore. Il risultato parla da solo.

Ceramica
Passando l’ammorbidente sulla ceramica, il prodotto creerà una sorta di barriera che protegge le superficie dai fattori ambientali esterni.

Anche la ceramica possono essere puliti con ammorbidente. Il vantaggio: ammorbidente come un film deposita sul materiale e lo protegge da influenze ambientali.

Vetri auto

L’immagine dice tutto: basta passare l’ammorbidente con un panno e risciacquare velocemente per ottenere l’effetto specchio.

Sedili auto

Restiamo “fuori casa”, questa volta all’interno dell’auto, dove l’ammorbidente può essere usato per pulire anche gli interni. Diluiamo una piccola quantità di ammorbidente in acqua e puliamo i sedili.

Capelli

Può sembrare strano ma l’ammorbidente è adatto anche peri capelli, ai quali darà maggiore brillantezza e luminosità. Inoltre li rende più facili da pettinare, ma attenzione agli occhi!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...