Un bicchiere di troppo di questa bevanda può avere effetti terribili sulla salute. E tanta gente la beve ogni giorno!

Molte persone non riescono a fare a meno di assumere bevande gustose durante il corso della loro giornata, e molti di essi per non incorrere ad un carico eccessivo di zuccheri assumono sempre più quelle costituite da dolcificanti come l’aspartame, riducendo in questo modo l’apporto calorico. Questo è un grosso sbaglio, bisogna pensarci su più volte prima di assumere bevande edulcorate. Ad esempio la Coca-Cola Light molto venduta in tutto il mondo, contiene aspartame, un dolcificante che non apporta nessun tipo di calorie ma presenta una dolcezza 200 volte più elevata del comune zucchero da cucina. Questo dolcificante è presente nelle bibite analcoliche ma si ritrova anche in molti altri cibi “light”. Non è un segreto che l’aspartame non sia più salutare dello zucchero. Questo studio aprirà gli occhi di molti e li porterà a considerare le loro abitudini quotidiane.

Dopo molti studi, i ricercatori dell’Università dell’Iowa (Stati Uniti) hanno scoperto che l’aspartame è molto più pericoloso e dannoso per la nostra salute rispetto a quello che si pensava tempo fa. In un lungo studio durato circa dieci anni, a cui hanno preso parte circa 60.000 soggetti, i ricercatori hanno analizzato gli effetti del dolcificante sul corpo, ed i risultati che sono venuti fuori sono stati molto preoccupanti.

I risultati hanno confermato che bere anche solo due lattine di bibite con aspartame al giorno aumenta del 30% il rischio di malattie cardiovascolari. Nel 50% dei casi si rischia di morire per un infarto.

Oltre ad un aumento del rischio cardiovascolare, consumare ogni giorno aspartame aumenta il rischio di depressione, oltre a danni fisici e psicologici.
In questo studio è stato osservato in chi consumava aspartame un rischio maggiore di questi disturbi:
– Iperattività
– Ansia
– Alzheimer
– Mal di testa
– Mutamenti della personalità
– Aggressività
– Vertigini
– LES (Lupus eritematoso sistemico)
– SLA (sclerosi laterale amiotrofica)
– Dolori addominali
– Fibromialgia

LEGGI ANCHE:  Pancakes americani soffici e gustosi! Le ricette di Jessica

Nonostante tutti questi studi, c’è ancora chi conferma il contrario di ciò.
L’EFSA (European Food Safety Authority) ad esempio pur effettuando costanti controlli e studi sull’aspartame non ha mai rilevato effetti dannosi sul corpo umano.
Ora sta a voi decidere se inserire questo dolcificante nella propria dieta. Intanto aspettiamo delle risposte certe e definitive su questa tematica che ritorna sempre a far discutere.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...