Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Ecco perchè non si dovrebbero mai uccidere i centopiedi

Pubblicità

Uccidere i centopiedi? Ecco perchè non bisogna mai farlo!

Il consiglio che stiamo per dare va contro ogni istinto umano, ossia quello di uccidere, schiacciandoli, gli insetti che si insidiano nella nostra casa: qualcosa che in realtà non andrebbe fatto – e in particolare parliamo dei centopiedi.

 

 

Pubblicità

Sebbene alcune persone siano esenti da tale sentimento di repulsione, possiamo dire tranquillamente che gran parte di noi non ha la stessa fortuna. Gli insetti hanno un aspetto mostruoso, tanto da essere i protagonisti di orripilanti film horror conditi da fantascienza, e forse è anche questo uno dei motivi per cui siamo abituati a vederli ulteriormente con uno sguardo caratterizzato dalla paura.

Eccoci dunque armati di una rivista, di un giornale, di una pantofola, pronti ad eliminare la fonte della nostra paura e repulsione. Sbagliato, perché il centopiedi potrebbe rappresentare uno scudo che ci separa da altre creature ancor più disgustose.

Ecco perchè non si dovrebbero mai uccidere i centopiedi

Il centopiedi è infatti la miglior difesa naturale contro altri tipi di insetti ben più rivoltanti, dato che questi costituiscono il suo pasto più bramato. Tra i “piatti” preferiti del centopiedi vi sono le formiche, i ragni, le cimici, gli scarafaggi e i cosiddetti pesciolini d’argento. In pratica tiene la casa pulita.

Questi insetti prolificano in determinate condizioni atmosferiche, quindi tendono a spostarsi verso lo stesso luogo: se becchiamo in casa un centopiedi e nessun altro insetto, probabilmente dovremo ringraziarlo.

Ciò non vuol dire ovviamente che dovremmo aprire un allevamento di centopiedi in casa, dato che sono pur sempre insetti fastidiosi e talvolta pericolosi. Semplicemente, vista la loro utilità, schiacciarli andrebbe contro il nostro interesse; cerchiamo invece di catturarli e liberarli all’aperto, dove continueranno a mangiare i loro deliziosi simili.

Pubblicità

Catturarli però non è un’impresa così semplice, come può essere la cattura di un ragno. I centopiedi restano nascosti nelle fessure più remote e si muovono molto velocemente, per cui sarà necessario utilizzare un barattolo, chiuderlo appena l’insetto vi entra ed aprirlo solo una volta giunti all’esterno.

In ogni caso, l’arrivo di questo ed altri insetti è dovuto principalmente all’umidità elevata, per cui la prevenzione deve essere esercitata proprio su questo aspetto.


Potrebbe interessarti anche...