Ecco i 5 alimenti da non riscaldare mai nel FORNO a MICROONDE

La Food Standards Agency (FSA) e l’European Food Information Council (EUFIC) inglesi hanno osservato molto questo elettrodomestico sempre più utilizzato per la sua comodità. Il forno a microonde è un elettrodomestico che genera nel suo interno delle onde elettromagnetiche in grado di cuocere gli alimenti ad una frequenza di 2.450 Mhz.
Queste onde sono capaci di cuocere molto velocemente i cibi o di riscaldarli al momento.
Il forno a microonde è un elettrodomestico a cui bisogna fare molta attenzione a ciò che viene inserito. Infatti non tutti i recipienti e i contenitori possono essere inseriti all’interno, così come anche alcuni alimenti, poiché potrebbe generarsi un’esplosione oltre ad un’alterazione dei cibi che possono ripercuotersi sulla nostra salute.

forno_microondeGiovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, sottolinea attraverso la successiva guida quali sono gli alimenti da non cuocere in questo forno.

1. Funghi

funghiGli esperti sostengono che i funghi possono deteriorarsi rapidamente se non sono conservati in modo corretto. Se questi sono riscaldati al microonde possono dar luogo a disturbi gastrici e mal digestione.
2. Patate

patateSe le patate, dopo essere state cotte al microonde, vengono lasciate a temperatura ambiente per parecchie ore, potrebbero causare lo sviluppo del batterio Clostridium botulinum. Anche se si riscaldano successivamente nel microonde, questo non assicura la totale distruzione del batterio del botulismo.
3. Pollo

polloLa carne di pollo molto spesso presenta batteri come salmonella e Campylobacter. Questi sono distrutti durante una cottura ad alte temperature ed uniforma. Il microonde non scalda in modo uniforme l’alimento e quindi non assicura la morte di questi batteri che possono causare disturbi digestivi. Inoltre la cottura al microonde scompone le proteine presenti nella carne in bianca in un modo tale da comportare mal di stomaco.
4. Riso

LEGGI ANCHE:  Scopri come preparare la crema al bicarbonato: elimina rughe, le macchie e i punti neri

risoIl riso una volta cotto al microonde, se lasciato a temperatura ambiente per parecchie ore, può portare alla proliferazione dei batteri che rilasciano sostanze tossiche. Riscaldare questo cereale al microonde potrebbe non essere sufficiente per la morte di questi batteri, portando a problemi digestivi come diarrea e vomito.
5. Spinaci e altre verdure a foglia verde

spinaciIl pericolo per queste verdure è la presenza dello ione nitrato, la cui quantità dipende da dove e come viene coltivata la verdura. Questo composto non è dannoso, ma alle alte temperature questo composto può trasformarsi dapprima in nitrito e poi in nitrosammine. Queste ultime sono cancerogene.
State attenti ai metodi di cottura che utilizzate e preferite sempre dei metodi di cottura tradizionali per preservare sempre la vostra salute e quella degli altri.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...