8 alimenti ricchi di minerali e perché mangiarli

8 alimenti ricchi di minerali e perché mangiarli

I minerali sono elementi che si trovano nella terra e che dalla terra passano al cibo che mangiamo. Sono essenziali per la vita, per esempio per il buon funzionamento del cuore e del cervello, così come per la produzione di ormoni ed enzimi.

I minerali si dividono in due categorie sulla base della loro importanza per l’organismo umano. I macrominerali sono quelli di cui abbiamo bisogno in maggior quantità: includono il calcio, il potassio, il sodio, il fosforo e il magnesio.

Ugualmente importanti, i microminerali – rame, ferro, selenio, zinco, cromo, molibdeno – sono sufficienti in quantità più piccole.

I minerali si trovano in una varietà di alimenti. Qui di seguito ti offriamo una panoramica su quali sono.

8 alimenti ricchi di minerali e perché mangiarli

Noci e semi

Le noci contengono un vasto campionario di minerali, ma sono particolarmente ricchi di magnesio, zinco, rame , selenio e fosforo.

Una sola noce brasiliana, per esempio, apporta il 174 per cento del fabbisogno medio giornaliero di selenio di una persona adulta, mentre 30 grammi di semi di zucca danno il 40 per cento del fabbisogno giornaliero di magnesio.

Frutti di mare

Ostriche, vongole e cozze sono un concentrato di minerali: contengono, tra gli altri, ferro, rame, zinco e selenio.

Sei ostriche di media grandezza apportano il fabbisogno giornaliero di rame e zinco, nonché, rispettivamente, il 30 e il 22 per cento del selenio e del ferro.

Tra le persone a rischio di carenza di zinco ci sono le donne incinte, quelle che allattano al seno, gli adolescenti e gli anziani.

Le verdure della famiglie delle Brassicaceae

Cavolfiori, broccoli, crescione, cavolo riccio e cavoletti di Bruxelles contengono grosse quantità di minerali, in particolare di zolfo, un minerale essenziale per il metabolismo cellulare, per la produzione del DNA, per la sintesi del glutatione, un antiossidante che riusciamo a sintetizzare da soli.

LEGGI ANCHE:  La dieta del dottor Nowzaradan: 1200 Kcal per perdere fino a 20 kg!

Ma le verdure di questa famiglia apportano anche altri minerali, per esempio potassio, magnesio, calcio e manganese.

Le uova

Sono ricchi di ferro, fosforo, zinco e selenio, come anche di vitamine, antiossidanti e proteine. Sia le vitamine che i minerali sono contenuti nel tuorlo.

Fagioli e legumi

Si sa che i fagioli e i legumi in genere sono una eccezionale fonte di proteine vegetali, ma sono anche ricchi di minerali (calcio, magnesio, fosforo, rame e zinco). S’è visto, in particolare, che, se si ammollano e si fanno germogliare, i minerali che contengono diventano maggiormente biodisponibili.

Il cacao

È particolarmente ricco di rame e magnesio. Quest’ultimo è coinvolto nella trasmissione degli impulsi nervosi, nella regolazione della pressione sanguigna e nel controllo della glicemia.

Gli avocado

Detti anche aguacate, sono ricchi di fibre, vitamine e minerali, soprattutto potassio, manganese, magnesio e rame. Il potassio, in particolare, è essenziale per la regolazione della pressione sanguigna e per il buon funzionamento del cuore. Una dieta ricca di alimenti che contengono buone quantità di potassio può diminuire il rischio di incidenti cardiovascolari.

I frutti di bosco

Lamponi, mirtilli, more e fragole non solo sono buonissimi, ma anche una ottima fonte di minerali. Tra questi, in particolare, figurano potassio, magnesio e manganese. Il manganese, per esempio, è coinvolto nel buon funzionamento del sistema immunitario.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...