Ecco i 9 segnali che ti avvertono che hai bisogno di assumere immediatamente questo nutriente

Molto spesso non si assumono abbastanza nutrienti con l’alimentazione, e questo causa a lungo andare una carenza delle stesse e un mal funzionamento dell’organismo. Il calcio è il minerale più abbondante nel corpo umano, si ritrova soprattutto nello scheletro osseo e nei denti, ma anche nelle cellule del sistema nervoso e di tutto l’organismo.
Si stima infatti che circa il 70% del sistema osseo sia costituito da questo minerale.
Il calcio è importante anche nella coagulazione del sangue, nel regolare il battito cardiaco e regola il rilassamento o la contrazione dei muscoli.
La carenza di questo minerale può portare a gravi patologie quali osteoporosi, disturbi articolari e cardiovascolari. Prima di incorrere ad una grave carenza di questo minerale, si può far attenzione ai primi segnali che il corpo ci invia.

Crampi-muscolari-2-500x376

1. Crampi muscolari
I crampi muscolari possono essere dovuti ad un intenso sforzo muscolare o ad una carenza di potassio. Sin quando questi sintomi compaiono raramente non c’è da allarmarsi, ma se compaiono ogni giorno è bene preoccuparsi. I crampi muscolari appaiono a livello di gambe, polpacci e braccia. In questo caso vi consigliamo di aumentare l’assunzione giornaliera di calcio nella vostra dieta.

2. Insonnia
La carenza di calcio può causare anche a disturbi del sonno, come l’insonnia o continui risvegli durante la notte.

3. Problemi ai denti
I denti sono costituiti da un’alta quantità di calcio. La carenza di questo minerale può portare a carie, infezione dei denti, colorazione gialla e fragilità dei denti.

4. Pelle secca ed unghie deboli
Il calcio ha un ruolo importante nella riparazione della pelle e delle unghie. La carenza di calcio provoca la comparsa di pelle secca e screpolata e delle unghie molto fragili.

LEGGI ANCHE:  Tea Tree Oil: olio re dei rimedi per la pelle e non solo

5. Problemi ai capelli
La carenza del calcio provoca anche secchezza, la perdita e la fragilità dei capelli.

6. Dolore alle ossa e alle articolazioni
La carenza di calcio provoca dolore alle articolazioni e alle ossa e a lungo andare possono comportare lo sviluppo di malattie croniche come l’artrite o l’artrosi.

7. Pressione arteriosa alta
Molti minerali regolano la pressione arteriosa, tra cui il calcio. La sua carenza porta ad uno squilibrio, causando un aumento della pressione arteriosa.

8. Dolori mestruali
I dolori mestruali e la sindrome premestruale molto spesso sono accompagnati da dolori e vari disturbi, che sono dovuti oltre ad uno squilibrio ormonale anche alla mancanza di calcio. Un’assunzione adeguata di calcio attraverso la dieta è in grado di ridurre il dolore, i crampi addominali, l’ansia, la depressione e la ritenzione idrica.

9. Fratture alle ossa
La carenza di questo minerale può provocare una riduzione della densità ossea, e di conseguenza si ha un maggior rischio di fratture, distorsioni o stiramenti.

Il calcio nella dieta
Per aumentare l’assunzione di calcio potete assumere gli alimenti che ne presentano un’alta quantità come la frutta secca, broccoli, latticini, cavolo, spinaci, pesce, uova, e arance.

Esistono anche diversi integratori in commercio costituiti da un’alta percentuale di questo minerale, comunque sia noi vi consigliamo di assumerlo tramite l’alimentazione.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...