Acidi per la pelle: guida all’uso e ai giusti abbinamenti.

Avete sentito parlare dei miracolosi acidi per la pelle e volete saperne di più? Siete nel posto giusto!
Si tratta di prodotti che permettono di rendere la cute giovane, tonica e liscia, dall’effetto naturale! Aiutano a contrastare le macchie del viso, a combattere le imperfezioni, attenuare le rughe e i segni d’espressione. Inoltre, rendono l’incarnato davvero luminoso e morbido. Ideali sopratutto per chi è alla ricerca di un effetto antiage e per chi soffre di acne. In commercio esistono numerosi acidi, ognuno con le proprie caratteristiche e adatto per risolvere il problema che tanto ci tormenta.
Fondamentale quindi, acquistare la tipologia giusta, poiché possono provocare irritazioni e infiammazioni.
Vediamo insieme la nostra guida per realizzare  i giusti abbinamenti e utilizzare quelli perfetti! Curiose? Iniziamo!

Acidi per la pelle

Acidi per la pelle: la nostra guida all’uso, da non perdere!

1. Unire gli acidi BOA e AHA per una pelle idratata e luminosa

Gli acidi glicolico (AHA) e salicinico (BOA) sono perfetti da applicare insieme sulla pelle del viso. Il primo nella zona T, mentre il secondo ovunque.
La loro unione renderà la cute morbida, idratata e brillante! Inoltre, sono dei grandi alleati per contrastare l’acne e le macchie, grazie alla loro proprietà antiossidante.
Chi ha l’epidermide grassa o mista deve applicare l’acido salicinico al mattino, mentre quello glicolico la sera.

2. Non mescolare insieme AHA e retinolo

Da evitare assolutamente di unire insieme gli acidi AHA con il retinolo, poiché entrambi favoriscono il ricambio cellulare, per rendere la pelle più giovane e morbida.
Quest’ultima, se sottoposta all’azione combinata dei due prodotti, viene stressata eccessivamente e rischia la formazione di forti irritazioni. Il consiglio migliore è quello di utilizzarli a distanza di giorni fra loro.

3. Acidi per la pelle: mai mixare vitamina C e acido salicinico

Un altro mix da evitare è quello tra la vitamina C e l’acido salicino, perché?
L’acido salicino ha un’azione fortemente esfoliante, quindi è bene non utilizzare nessun altro acido dopo la sua applicazione, sopratutto se si tratta della vitamina in questione, poiché può comportare grandi rossori.
Se amate applicare sul viso la vitamina C, unitela alla vitamina E, ottima per chi ha la pelle sensibile!

LEGGI ANCHE:  Esercizi di Kegel: migliorano il rapporto intimo e prevengono l’incontinenza urinaria

4. Conoscere le caratteristiche degli acidi per la pelle

Siete alla ricerca di un effetto antiage naturale? Il retinolo è quello che fa per voi! Ricco di vitamina A, combatte le rughe, i segni d’espressione e le macchie dell’acne.
Se invece preferite un acido esfoliante molto leggero e delicato, optate per quello lattico e mandelico.
Infine, l’acido ialuronico è perfetto per chi vuole idratare e nutrire la pelle, rendendola giovane e tonica!

Acidi per la pelle

5. Applicare acido retinolo e glicolico mattina e sera

Come abbiamo visto in precedenza, gli AHA non sono adatti per essere mixati con altri acidi, poiché la loro azione è molto forte. Però, si può unire l’acido glicolico con il retinolo. Vi basterà utilizzarne uno al mattino e uno alla sera, distanti quindi fra loro e mai insieme. Entrambi questi acidi sono fotosensibili, evitate di applicarli se successivamente sarete esposte al sole per molto tempo, sopratutto se avete la pelle sensibile e delicata.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...