Birra allo zenzero fai da te: ecco la ricetta, buona, naturale, terapeutica

Ricetta della birra allo zenzero: naturale e terapeutica.

La bevanda che ti stiamo per presentare qui sotto è molto popolare in Giamaica e come si può intuire dal nome può rappresentare un’alternativa più salutare alla classica birra.

Si tratta di una bevanda deliziosa, particolarmente fresca e gradevole da bere in estate e apprezzata per quel suo sapore delicatamente pungente che le deriva dallo zenzero.

Si diceva che è più salutare della birra classica: più salutare soprattutto perché non alcolica, il che significa che la possono bere anche gli astemi e i bambini. Non solo: questa “birra” del tutto sui generis offre anche diversi benefici a protezione della nostra salute.

In particolare si tratta di un rimedio naturale capace di ridurre il colesterolo, di attenuare il mal di pancia e pure di calmare i dolori alle giunture, che passati una certa età sono arrivano puntuali come i capelli bianchi.

Ricetta della birra allo zenzero: non solo buona, ma anche naturale e terapeutica

Per realizzare questa birra di servono: 200 grammi di zenzero macinato, 450 millilitri di acqua minerale, 225 grammi di zucchero, 115 millilitri di acqua frizzante, qualche goccia di succo di limone, limone a fette.

 

Procedi così:

Fa’ bollire mezzo litro d’acqua, poi aggiungi lo zenzero. Fai andare il tutto a fuoco lento per cinque minuti, dopodiché lascia riposare per una ventina di minuti. Passati i venti minuti, filtra l’acqua separandola dai tocchetti di zenzero.

Adesso sciogli lo zucchero in una ciotola di acqua minerale (quella in cui hai fatto bollire lo zenzero) fino a che non avrai ottenuto uno sciroppo.

Adesso prendi mezzo bicchiere di succo di zenzero e mischialo con due bicchieri di sciroppo e mezzo bicchiere di acqua minerale.

LEGGI ANCHE:  Unghie lucidissime ma senza smalto: con la manicure californiana!

Il passo finale è aggiungere un po’ di miele biologico, se non volete metterci lo zucchero, e del succo di limone.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...