Cinque (buone) ragioni per mangiare cioccolato

Cinque buoni motivi per mangiare cioccolato.

Di’ la verità. In queste feste di Natale (e non sono ancora finite…) hai esagerato con tutti i dolci. Panettoni, pandori e quant’altro, ma soprattutto col cioccolato. Barrette, praline e cioccolatini per te sono una tentazione irresistibile.

Come ben sapeva Oscar Wilde (1854-1900), il miglior modo per affrontare le tentazioni è cedervi.

Il che è vero soprattutto durante i periodi di festa, che costituiscono un tempo di eccezione, in cui ci si consente di indulgere a piaceri e tentazioni che nel tempo “normale” tendiamo a controllare strettamente o a respingere.

Una di queste tentazioni è per l’appunto il cioccolato, che è una suprema combinazione di cacao e zucchero.

Sappiate che cedere a questa dolce lusinga non solo è “peccaminoso”, ma anche salutare, ovviamente nei giusti limiti. E sì, perché mangiare cioccolato può apportare molti benefici alla salute.

Vediamoli.

Cinque motivi per mangiare cioccolato

Uno. Antiossidante. Intanto il cioccolato ha un effetto antiossidante. Si tratta di un beneficio del cioccolato che si deve ai flavonoidi, sostanze che sono contenute anche in altri prodotti naturali come il tè, il caffè e il vino rosso.

Va detto che la percentuale di cacao tende ad essere più elevata nel cioccolato fondente, che quindi in generale è il tipo di cioccolato che contiene la maggiore quantità di flavonoidi.

Tra l’altro è proprio ai flavonoidi che si deve il sapore peculiarmente amarognolo del fondente.

Due. Antipertensivo. Assumere cacao determina un aumento del rilascio nell’organismo di ossido nitrico, che ha un effetto vasodilatatore e quindi ipotensivo.

Tre. Antistress e depressione. Combatte la tristezza e la depressione. Questo è un effetto che conosciamo tutti, e non ci voleva una laurea in medicina per arrivarci.
In particolare, mangiare cioccolato fondente accresce la produzione di serotonina, che com’è noto è in importante neurotrasmettitore. Bassi livelli di questo ormone sono in genere associati a alterazioni del tono dell’umore, depressione e disturbi del sonno e della concentrazione.

LEGGI ANCHE:  7 esercizi di stretching per combattere il mal di schiena in pochi minuti

Quattro. È un tonico. Il cioccolato contiene sostanze eccitanti come caffeina, teobromina e teofillina: diciamo che se soffrite di insonnia, mangiare cioccolato la sera non esattamente la mossa più azzeccata.

Tutte queste sostanze stimolano il nostro sistema nervoso aumentando la concentrazione e riducendo stanchezza e fatica.

Cinque. Migliora la memoria. Pare che consumare regolarmente del cioccolato fondente determini un miglioramento del flusso sanguigno celebrale, il che dovrebbe tradursi in un miglioramento delle performance cognitive.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...