Come cuocere la zucca in modo perfetto per preparare tutte le ricette

Come cuocere la zucca in modo perfetto per preparare tutte le ricette

La zucca è un alimento, buono, sano ed estremamente versatile, inoltre la sua spiccata stagionalità lo rende, anche, molto economico. Troviamo, spesso, la sua purea come base di molte ricette sia dolci che salate, a volte siamo tentati di acquistarla già sbucciata e tagliata o, peggio ancora, in scatola, perché, effettivamente, è un pochino scomoda da pulire, ma il sapore della zucca fresca non ha nulla a che fare con le altre due opzioni.

Basterà un po’ di buona volontà e sarà semplicissimo cuocerla.

Come cuocere la zucca in modo perfetto

Come cuocere la zucca in modo perfetto per preparare tutte le ricette

Pulizia della zucca

Come abbiamo detto la cosa più antipatica da fare, quando abbiamo siamo alle prese con una zucca intera, è quella di sbucciarla e tagliarla, perché, da cruda, è davvero molto dura, ma noi abbiamo la soluzione.

Per prima cosa laviamo molto bene tutta la superficie esterna, dopo di che, con un coltellino affilato, rimuoviamo solo la parte attorno al gambo, in modo da creare un foro, se anche questa operazione fosse troppo complicata potremo saltarla e procedere anche a zucca completamente intera.

Quindi inseriamo il nostro ortaggio nel forno a 200° per 10/20 minuti, in questo modo la buccia si ammorbidirà molto, e e riusciremo a tagliarla a metà agevolmente, se non lo avevamo già fatto prima togliamo il gambo e poi, con l’aiuto di un cucchiaio, rimuoviamo i semi.

Cottura

Una volta che abbiamo le due nostre metà potremo procedere alla cottura vera e propria, se la zucca è molto grande, e abbiamo in mente di fare più preparazioni che richiedono cotture diverse, potremmo anche dividerla in quattro così , da poter tirare fuori ogni pezzo nel momento in cui raggiungerà la giusta consistenza.

LEGGI ANCHE:  Miele di tarassaco? La risposta vi sorprenderà! Ecco la ricetta!

A questo punto inforniamo a 180°, ci vorrà almeno un’ora. Quando saremo convinti di aver raggiunto il giusto punto di cottura, non servirà fare altro che toglierla dal forno ed eliminare la buccia, a quel punto riusciremo ad eliminarla senza nessuno sforzo.

Possiamo usare la quantità necessaria alla nostra ricetta e il resto conservarlo nel frigo per al massimo un paio di giorni, se ne avanza molta e non sappiamo che farne un’alternativa è, semplicemente, tagliarla a pezzetti, condirla con un filo d’olio, sale pepe e magari un po’ di paprica, farla rosolare con il grill del forno e usarla come contorno semplice e gustoso.

 

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...