Come togliere il fango dai tuoi capi sportivi

Come togliere il fango dai tuoi capi sportivi.

Stare all’aria aperta e fare sport è il divertimento di molti. Si passeggia, si corre, si giocano partite di calcio o di rugby, si va in montagna. Quando poi si torna a casa, però, spesso ci rendiamo conto che abbiamo i pantaloni, la maglietta o la biancheria intima sporca di terra, erba, polvere e sudore.

Insomma, bisogna provvedere a lavare questi capi di vestiario e se sono sporchi di fango la cosa può rivelarsi un po’ più complicata del solito.

Qui ti proponiamo due metodi per evitare che il fango si tramuti in macchie difficili da togliere e per togliere le macchie, una volta che ci sono già.

Come togliere il fango dai tuoi capi sportivi

Per evitare che il fango lasci delle macchie, per prima cosa devi farlo seccare e fare il possibile per non toccarlo, affinché non si allarghi ad altre parti dell’indumento o che penetri ancora di più nel tessuto.

Con uno smacchiatore

Hai bisogno di: un cucchiaio di plastica; un detergente contro le macchie; acqua calda.

Fai così: con il cucchiaio di plastica rimuovi il fango superficiale che si è già seccato, con movimenti rapidi, affinché non penetri più a fondo nel tessuto; adesso spruzza alcune gocce di detergente sopra l’indumento e poi un po’ di acqua calda, dopodiché con le dita fai dei movimenti circolari per rimuovere la macchia, cercando di non uscire dai bordi della macchia medesima;

adesso risciacqua con l’acqua calda e poi ripeti il procedimento, stavolta, però, lasciando l’indumento, che avrai imbevuto di detergente, a riposare mollo nell’acqua calda fino a che questa non si fredda; a questo punto sciacqui e poi metti in lavatrice per il normale ciclo di lavaggio.

LEGGI ANCHE:  Palline di legno per il fai da te: 21+1 idee per realizzare decorazioni stupende!

Per una pulizia più profonda:

L’altro metodo, per una pulizia più accurata, richiede questi “ingredienti”: guanti di gomma; uno spazzolino da denti o da unghie; aceto; ammoniaca per uso domestico, acqua calda.

Procedi così: in un litro di acqua calda mischia una tazza di aceto e una cucchiaiata di ammonica; mettiti i guanti; bagna lo spazzolino nella soluzione e comincia a strofinare la macchia; quando la maggior parte della macchia è venuta via, metti a mollo l’indumento nella soluzione di cui sopra (acqua, aceto e ammoniaca) per almeno quattro ore; passate le quattro ore, lava normalmente.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...