Deodorante naturale fai da te: Ecco come realizzarne uno davvero efficace

Deodorante fai da te: scopri come.

Soffri per caso di irritazione alle ascelle, ma proprio non ti piace l’aroma dei deodoranti che trovi al supermercato o vuoi piantarla di usare prodotti chimici?

Forse allora è arrivato per te il momento di fartelo da sola, il deodorante, con una facile ricetta fai da te. Come vedrai tra poco, gli ingredienti sono tutti naturali.

Come saprai, i deodoranti “soliti” che trovi comunemente in commercio sono pieni di sostanze chimiche potenzialmente tossiche.

Una caratteristica che col passare del tempo può determinare svariati problemi di salute, anche perché il deodorante per sua natura è un prodotto che si adopera tutti i giorni.

E dunque, se vuoi evitare i guai dei prodotti chimico-industriali, eccoti gli ingredienti coi quali puoi realizzare abbastanza facilmente un deodorante casalingo.

Sono: 1) sei/otto cucchiai di olio di cocco; 2) un quarto di bicchiere di bicarbonato di sodio; 3) un quarto di bicchiere di polvere di amido di mais.

Deodorante naturale fai da te: come si prepara

Unisci le due parti di bicarbonato di sodio e di polvere di amido di mais. Dopodiché, poco alla volta, aggiungi l’olio di cocco e mescoli lentamente fino a che il composto non raggiunge una consistenza più o meno simile a quella dei deodoranti “commerciali” (ovvero solida, ma applicabile con facilità).

Se il composto risultasse troppo acquoso, puoi aggiunge altro amido amido di mais.

Per conservare e adoperare il tuo nuovo deodorante casalingo puoi adoperare il barattolo vuoto di un qualunque deodorante commerciale.

Oppure in un qualsiasi altro contenitore che possa essere chiuso ermeticamente.

Quanto all’applicazione, puoi procedere alla maniera solita, ovvero spalmando il composto sotto le ascelle con le dita.

LEGGI ANCHE:  Coltivare le fragole in vaso o in orto sarà un vero successo! Segui queste istruzioni!

Il prodotto che si ottiene con questo semplice procedimento si può conservare fino a due o tre mesi.

Abbi però l’avvertenza di chiudere bene il tappo tra un uso e l’altro.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...