Ecco come alleviare i sintomi della menopausa: con l’alimentazione giusta!

Se siete alle prese con i sintomi della menopausa, ecco come potete alleviare i fastidi che ne derivano!

Quando inizia questa fase nella vita delle donne, le forme del corpo si ammorbidiscono, la pelle può diventare meno elastica e sono possibili sbalzi d’umore. Ma questi cambiamenti fisici sono legati ai cambiamenti ormonali e soprattutto all’età. 

Prendetevi maggiormente cura di voi stesse partendo proprio dall’alimentazione. Curiose? Iniziamo!

Ecco come alleviare

Ecco come alleviare i sintomi della menopausa.

Quando si percepiscono i primi sintomi della menopausa, svolgere attività fisica regolare e seguire una dieta bilanciata è fondamentale per sentirsi meglio giorno dopo giorno. In questa fase delle vita, i cambiamenti ormonali sono evidenti e si notano a livello fisico ma anche muscolare, scheletrico e psicologico.

I nutrimenti di cui una donna necessita sono diversi rispetto una ragazza di venti o trent’anni. La prima cosa da sapere è che è fondamentale fare attenzione a diete drastiche o all’eliminazione di determinati alimenti. Alcuni nutrienti, soprattutto in menopausa diventano davvero indispensabili, primo tra tutti è il calcio.

 

L’importanza dei nutrimenti in menopausa: il calcio

Aumentare il consumo di alimenti ricchi di calcio è il primo consiglio quando inizia la menopausa. Il calcio, indispensabile per il rafforzamento della struttura ossea, si trova nel latte e nei suoi derivati, nei cereali integrali, nelle verdure come cavoli e broccoli e nella frutta secca oleosa, come noci e mandorle e anche nei legumi come lenticchie, ceci e fagioli. E poi, udite, udite, nell’acqua. Per quest’ultima, però, fate attenzione a sceglierla non oligominerali, ma ricca di calcio.

Anche il pesce ne è un’importante fonte, specie per quanto riguarda quelli di piccole dimensioni e quando lo si cucina come zuppa!

LEGGI ANCHE:  La pianta amica delle donne: dalla natura un rimedio a tutto tondo. Quale?

In menopausa fai il pieno di Vitamine D e B12

Il corpo, sappiamo che produce vitamina D quando è esposto al sole, ma con il passare degli anni la pelle, a causa dell’invecchiamento ne produce di meno, per questo motivo le donne in menopausa necessitano di un’integrazione.

Gli alimenti ricchi di vitamina D sono lo sgombro, le uova, il salmone e in generale nei cibi grassi. Stesso discorso vale per la vitamina B12, anch’essa importante in menopausa. Questa vitamina la troviamo principalmente negli alimenti di origine animale, oppure nelle alghe.

Ecco come alleviare i sintomi della menopausa: cosa evitare.

Quando si è in menopausa vi sono alcuni alimenti che sarebbe meglio limitare. Tra questi troviamo il caffè e gli zuccheri.
Il caffè andrebbe diminuito poiché aumenta il rischio di osteoporosi. Così come andrebbe ridotto anche il consumo di zuccheri che sono la principale fonte di aumento di peso.

Ecco come alleviare

Stessa cosa, sempre per un aumento di peso, andrebbero ridotte le bevande gassate, succhi di frutta e cibi calorici, specie se fritti! Insomma, una dieta ricca sì, varia anche ma con un occhio di riguardo sempre alla salute e al peso!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...