Ecco come espellere 3 chili di liquidi dal nostro organismo in 2 notti, per perdere molto peso

Come espellere l’eccesso di liquidi dall’organismo.

A volte il nostro organismo soffre per un eccesso di liquidi che il sistema non riesce a smaltire: si chiama ritenzione idrica.

Prima di spiegarti come fare a liberarti del gonfiore causato dalla ritenzione di liquidi, un consiglio dietetico di carattere generale. Se lo segui, combatterai non solo la ritenzione idrica, ma anche la pressione alta, che è uno dei “killer silenziosi” più micidiali.

Il consiglio è molto semplice: meno sale a tavola.

L’eccesso di acqua nei tessuti può essere il sintomo rivelatore di malattie piuttosto serie come disfunzioni cardiache o renali.

Ora, i problemi di ritenzione hanno come causa prima una dieta troppo ricca di sale. Un corretto smaltimento dei liquidi dall’organismo dipende da un sano equilibrio tra sodio e potassio.

Ne deriva che il primo passo per prevenire o rimediare alla ritenzione idrica è eliminare dalla nostra alimentazione i cibi troppo salati: insaccati, formaggi stagionati, fritti, patatine. Alla mancanza di sale si può ovviare con spezie, succo di limone o peperoncino.

Ma veniamo ad alcune “ricette” facili e naturali per espellere l’eccesso di liquidi dall’organismo.

Una tisana al biancospino. Secondo una ricerca americana, bere due tazze di questa tisana due volte al giorno può aiutare a espellere fino a due chili e mezzo di liquidi in quattordici giorni.

Una tisana allo zenzero. Berne 150 ml per tre volte al dì, dopo i pasti, aiuta a ridurre le infiammazioni che provocano gonfiore addominale: si possono perdere fino a 3 chili di liquidi in tre settimane.

Una tisana all’ortica. Si tratta di un diuretico naturale che aiuta ad eliminare molti liquidi attraverso l’urina. L’importante è berla tutti i giorni.

LEGGI ANCHE:  Disidratazione? Ecco i segnali da non sottovalutare.

Il meccanismo di funzionamento di questa tisana ha a che vedere col fatto che l’ortica riduce il rilascio di prostaglandine, che sono ormoni che provocano la ritenzione di liquidi.

Un infuso di karkadè. Bere questo infuso può diminuire il gonfiore in sole 48 ore. Il karkadè riduce il rilascio di aldosterone, un altro ormone che causa la ritenzione di liquidi.

Benefici non secondari, questo infuso rilassa anche le arterie e quindi abbassa la pressione del sangue.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...