Il balsamo migliore è a base di semi di lino e lo realizzate voi!

il balsamo migliore e a 3

Il balsamo migliore che possiate regalare ai vostri capelli non è reperibile in commercio! Inutile cercarlo tra gli scaffali della grande o della piccola distribuzione. Non perdete tempo, realizzatelo con le vostre mani.

Si tratta di un antico rimedio che affonda le radici nella notte dei tempi e vi assicurerà risultati inaspettati.

Il segreto risiede nel suo ingrediente principale: i semi di lino. Si tratta di un prodotto ricco di acidi grassi e alfa linoleici che assicurano lucentezza e splendore ai fusti. Non solo, regalano elasticità e resistenza grazie alla presenza degli omega 3. Anti-rottura, rinforzante e altamente idratante, la ricetta che noi di Non Solo Riciclo stiamo per presentarvi vi conquisterà a tal punto che non potrete più farne a meno.

Curiose? Iniziamo!

il balsamo migliore e a 3

Il balsamo migliore è a base di semi di lino: come realizzarlo

Per realizzare questo balsamo anallergico, districante e addolcente non vi serviranno che 2 ingredienti e alcuni strumenti sempre presenti nelle case italiane.

In 10 minuti soltanto, potrete preparare un prodotto nutriente, ideale per qualsiasi tipo di capello.

In breve, otterrete una chioma sana e morbida, luminosa e vaporosa a costi ridottissimi e con un procedimento ecofriendly, per la salute vostra e dell’ambiente circostante.

Privo di parabeni e di siliconi, vi garantirà comfort e benessere estremi.

Procuratevi:

  • semi di lino, 30 g
  • acqua, 1 l
  • bottiglia o contenitore vuoto, 1

Inoltre dovrete disporre di un imbuto, un colino e di una pentola a pressione.

I semi di lino sono facilmente reperibili in qualsiasi erboristeria o farmacia, spesso, però sono presenti anche negli scaffali dei supermercati ben forniti.

Versateli nella pentola a pressione, aggiungete il litro di acqua e cuoceteli per 10 minuti circa, non prolungate eccessivamente i tempi, altrimenti rischiate di ottenere un composto troppo denso.

LEGGI ANCHE:  Debolezza e stanchezza fisica? Ecco la tisana per sconfiggerle!

Filtrate il tutto con un colino a maglie strette per isolare il liquido e, con l’aiuto di un imbuto, trasferitelo in un contenitore pulito o in una bottiglia di plastica. Raffreddandosi, si addenserà e diventerà un po’ gelatinoso. Usatelo sulla chioma bagnata dopo lo shampoo, esattamente come fareste con il tradizionale balsamo. Distribuitelo sulle lunghezze, districate dalla radice alla punte, quindi sciacquate, tamponate e procedete alla piega. Godetevi il risultato!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...