Ecco come perdere peso quando si soffre di IPOTIROIDISMO

L’ipotiroidismo è uno dei disturbi più frequenti che colpisce la tiroide, la ghiandola che regola il metabolismo e la secrezione di vari ormoni importanti per il buon funzionamento dell’organismo.
Questa condizione si sviluppa quando non vengono prodotti a sufficienza gli ormoni tiroidei. Questo causa un rallentamento del metabolismo e una difficoltà nel mantenere il proprio peso.
Questo distubo colpisce soprattutto le donne, dopo i 50 anni di età, anche se molto spesso colpisce anche donne più giovani e alcuni uomini.
Questa patologia causa infiammazione e distrugge le cellule tiroidee. Inoltre, questa patologia può svilupparsi anche a seguito di una risposta errata del sistema immunitario che non riconosce più come proprie le cellule di questa ghiandola e il corpo fa di tutto per distruggerle, da infezioni virali o da una gravidanza.
Molte persone ipotiroidee si rassegnano all’aumento di peso e a tutti i problemi di salute che ne derivano; però seguire uno stile di vita sano e corretto aiuta a contrastare tutti i disturbi di questa malattia. Quindi dopo che ci è stata diagnosticata questa patologia, è bene ricorrere ai ripari e modificare il nostro stile di vita. Ecco come.

Preferire grassi sani

alimenti-cibi-ricchi-grassi-sani-buoniNon bisogna eliminare tutti i grassi dalla dieta, ma bisogna preferire i grassi buoni. Quindi potrete mangiare le carni magre bianche, pesce bianco, l’olio di oliva extravergine, olio di cocco e semi.

Mangiare farina integrale

images (5)Bisogna evitare di mangiare farine raffinate, ma preferire quelli contenenti farine integrali. Le farine integrali sono molto più sane e ricchi di fibre e nutrienti ed inoltre evitano l’accumulo di grassi e l’aumento dello zucchero nel sangue che si verifica invece quando si consumano prodotti raffinati causando a lungo andare il rischio di sviluppo di malattie come il diabete e obesità. Quindi attenzione a questi ultimi prodotti.

Aumentare il consumo d’acqua

LEGGI ANCHE:  Ecco cosa succede al tuo corpo se bevi acqua e miele ogni giorno

download (5)E’ molto importante consumare un’adeguata quantità giornaliera di acqua per evitare la disidratazione e favorire l’eliminazione delle tossine. Evitate di consumare bevande zuccherate e gassate.

Preparare cene leggere

cena-leggeraNon mangiate prima di andare a dormire, mangiate almeno 2-3 ore prima di coricarvi. La sera mangiate qualcosa di leggero, povero di grassi.

Bere tè verde

Te-VerdeIl tè verde è consigliato per le persone ipotiroidee poiché è ricca di antiossidanti, aiuta a smaltire i grassi, favorendo la perdita di peso, inoltre migliora la concentrazione e riduce il senso di fatica.

Evitare il consumo di questi alimenti
Broccoli

download (6)Ci sono alcuni alimenti da evitare perché contengono alcune sostanze che inibiscono l’assorbimento di iodio e influiscono sul cattivo funzionamento della tiroide.
Questi sono:
Cavoletti di Bruxelles, cavolfiore e broccoli, ravanelli, sedano, soia, arachidi, mais, avocado, arance, melone, fichi, farina.

Mangiare più fibre

download (7)Sono consigliati tutti gli alimenti ricchi di fibre poiché stimolano la digestione e la motilità intestinale per evitare la stitichezza e l’infiammazione.
Inoltre, è stato ampiamente dimostrato che la fibra riduce il senso di appetito e migliora la funzione metabolica.

Fare esercizio regolarmente

download (8)Molto importante è anche una costante attività fisica.
Una attività fisica a bassa intensità spesso ha effetti benefici su questi soggetti.
Potrete camminare velocemente, correre, nuotare, andare in bici, sollevare pesi.
E’ importante non saltare la colazione.
Se seguirete tutti questi consigli il vostro corpo ne gioverà.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...