La fresca delizia mediorientale: la tabulè alla libanese

tabilè alla libanese

La fresca delizia mediorientale: la tabulè alla libanese.

La tabbouleh o tabulè (o tabuleh) è una pietanza araba molto popolare nel Vicino Oriente. Appartiene in particolare alla cultura gastronomica levantina (Libano, Siria, Giordania, Israele ecc.).

Di solito consiste in un’insalata a base di bulgur (grano duro integrale germogliato), con prezzemolo, cipollotti e menta tritati fini e con pomodoro e cetrioli fatti a tocchettini, il tutto condito con olio d’oliva e succo di limone.

La fresca delizia mediorientale: la tabulè alla libanese

Gli ingredienti

Gli ingredienti per questo freschissimo piatto unico sono (per quattro persone): 700 grammi di pomodorini; 250 grammi di prezzemolo; 200 grammi di bulgur (o in mancanza, di farro); tre cipollotti; un limone; cinque rametti di menta; quanto basta di cumino, olio extravergine di oliva, sale e peperoncino.

La preparazione

Per prima cosa bisogna sbollentare i pomodori in una pentola con acqua abbondante. Dopodiché vanno sgocciolati, pelati e tagliati a metà eliminando i semini. Poi la polpa la si fa a dadini e la si trasferisce in una terrina.

Adesso bisogna sciacquare i 200 grammi di bulgur e poi tuffare il grano in una pentola con abbondante acqua bollente e salata, dove dovrà cuocere per un cinque o sei minuti. Passato questo lasso di tempo, scolate il bulgur e lo deponete sopra un panno pulito a raffreddare.

Ora prendete i cipollotti e li pulite, poi staccate le foglie dei 250 grammi di prezzemolo e recuperate quattro o cinque rametti di menta; dopodiché si trita tutto quanto, avendo cura di mettere da parte qualche fogliolina di menta.

 

A questo punto mettete insieme burgul, mix aromatico (cipollotti, prezzemolo, menta), peperoncino e un pizzico di cumino in polvere nella ciotola dove avevate messo i pomodori. Bagnate con un’ombra di olio extravergine d’oliva e il succo di mezzo limone, poi aggiustate di sale, mescolate e riponete in frigo fino al momento di servire.

LEGGI ANCHE:  Mai più pesto marrone: basta fare così e il basilico non si ossiderà

Al momento di portare in tavola questa deliziosa insalata fredda, potete guarnire con la menta messa da parte (anche abbondante, se volete dare al piatto una squillante nota di colore).

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...