La migliore colazione per i nutrizionisti

prima colazione

La migliore colazione per i nutrizionisti.

Qui sotto ti proponiamo alcune colazioni consigliate da esperti nutrizionisti.

Perché la prima colazione è importante? In realtà il concetto è di una semplicità disarmante: chi non fa colazione la mattina è portato a mangiare molto di più nel resto della della giornata, talvolta esagerando.

Chi salta il pasto del mattino può inoltre incontrare difficoltà di concentrazione durante la mattinata, il che è particolarmente spiacevole per gli studenti.

Ma non solo. Chi non fa la prima colazione, come detto sopra può avere la tendenza ad abbuffarsi a mezzogiorno, il che determina pesantezza pomeridiana e può pregiudicare il rendimento sia lavorativo che intellettuale a causa dello sbalzo degli zuccheri e di una laboriosa digestione.

Una prima colazione fatta bene risveglia e accelera il metabolismo e ci dà l’energia che ci serve per affrontare la giornata col piede giusto.

Se la mattina andate di fretta, potete premunirvi la sera prima: preparate la colazione prima di andare a letto. Oppure, sempre la sera prima, preparatevi qualcosa da portar via e mangiare mentre andate a scuola o al lavoro.

Qui di seguito vi proponiamo quattro esempi di prime colazioni suggerite da altrettanti nutrizionisti. Sono solo un punto di partenza, va detto, non prendetele per oro colato. Sul web trovate risorse innumerevoli in proposito.

La migliore colazione: da campioni?

Uova e avocado. Questa è la colazione proposta dalla nutrizionista Marisa Moore. La signora consiglia di cominciare la giornata con un paio di uova (frittata), un avocado e una fetta di pane integrale. L’avocado è ottimo per favorire l’assorbimento di antiossidanti, ed è ricco di grassi “buoni”.

LEGGI ANCHE:  Gli errori da evitare se la pelle è sensibile! Occhio!

Chiaramente è una prima colazione molto anglo (le uova alle sette e mezzo del mattino? Bah…).

Latte con fiocchi d’avena, semi di lino e frutti di bosco. Qui siamo davanti a una delle prime colazioni più consigliate. La firma Karen Ansel. Per questa nutrizionista la combinazione perfetta è data dall’unione tra la fibra dei semi di lino e quella dell’avena e dei frutti di bosco, più il calcio e proteine del latte.

Avena, yogurt, frutta secca e mela. Marjorie Nolan Cohn consiglia questa ricetta. Si fanno cuocere due cucchiai di avena in mezzo bicchiere d’acqua e poi, mescolando, si aggiungono 170 grammi di yogurt greco. Il tocco finale è un mezzo cucchiaino di burro di mandorle. Da mangiare con una mela.

Frullato di fragole. Qui la firma è di Joan Salge Blake. La sua prima colazione è costituita da un frullato di fragole, preparato con dello yogurt greco e due cucchiaini di miele. Puoi aggiungere del cacao.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...