La pianta che salva: qual è, quali benefici ha e come coltivarla.

La pianta che salva grazie ai suoi numerosi benefici: approfondiamo insieme!

Nell’articolo di oggi, vi parleremo di una pianta famosissima, utilizzata molto spesso in cucina per preparare deliziose ricette, grazie al suo sapore unico… la salvia!
Famosa proprio per i suoi utilizzi in ambito culinario, ma non solo, ha proprietà terapeutiche davvero incredibili per l’organismo.
Ha origini antichissime, proprio qui, nel bacino del Mediterraneo: fin dalla notte dei tempi è stata utilizzata come medicina e in Oriente era nota per un potere in particolare: quello di allungare la longevità.

Come mai la salvia è così importante come medicinale naturale? Le sue foglie sono ricche di fluteolo, flavonoidi, rosmarinico, vitamine e tanti antiossidanti; il suo olio essenziale, però, apporta chetoni che, in dosi eccessive, diventano neurotossici.

Vediamo insieme come coltivare la salvia e tutti i benefici che procura all’organismo! Curiose? Iniziamo!

La salvia, la pianta che salva: tutto quello che dovete sapere!

La salvia è una pianta che si può iniziare a coltivare proprio ora che arriva l’autunno, ma quando tornerà la primavera dovrete spostarla in un vaso più grande o direttamente in giardino, se lo possedete. Preferisce i raggi solari e il caldo, quindi l’estate è sicuramente il suo periodo migliore, ma bisogna averne cura costantemente e idratarla il giusto, poiché non assorbe grande quantità d’acqua.

Se avete deciso di piantarla, il periodo perfetto per cominciare sarà tra il mese di ottobre e quello di novembre. Inserite i semi in un vaso rettangolare ad almeno 10 cm di distanza fra di loro e sistemate la pianta sul balcone!

La pianta che salva

Come abbiamo anticipato, la salvia non è solo ottima da utilizzare per regalare sapore ai nostri amati e sfiziosi piatti, ma è un toccasana per la nostra salute.
I suoi benefici sono davvero numerosi, quasi non riuscirete a crederci!
Per prima cosa, aiuta a ridurre la glicemia, quindi è una grande alleata delle persone che soffrono di diabete. I benefici saranno ancor maggiori se consumata insieme alle more di gelso o ad alla cannella.
La salvia è in grado di contrastare la depressione e l’astenia. Migliora l’umore, calma l’ansia e combatte lo stress. Vi basterà lasciare in infusione, 20 grammi di foglie in un litro d’acqua e bere la vostra tisana durante il giorno.
Infine, questa pianta aiuta a migliorare i disturbi digestivi, contrasta la nausea e il vomito. E le sue foglie, strofinate sui denti, li sbiancano in modo naturale e progressivo! Sorridete!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...