La salvia: scopri una meravigliosa pianta curativa

salvia officinalis

La salvia: scopri una meravigliosa pianta curativa.

Il nome scientifico è “Salvia officinalis” e ha a che vedere con il latino “salvare”, che ha più o meno lo stesso significato del verbo italiano. Il nome, è chiaro, fa riferimento alle notevoli proprietà terapeutiche della salvia.

Utilissima e usatissima in cucina, questa pianta ha la sua utilità anche nella medicina tradizionale. Qui di seguito ti spieghiamo per quali disturbi può essere di beneficio un trattamento a base di salvia.

Dal punto di vista dei principi attivi, la salvia contiene acidi fenolici, flavonoidi (luteonina, apigenina, quercetina), monoterpeni, diterpeni e triterpeni.

La composizione dell’estratto di salvia dipende dalla tecnica di estrazione, nonché dalle parti della pianta che si impiegano.

La salvia: scopri una meravigliosa pianta curativa

Il modo più facile e diffuso di godere dei benefici della salvia è sotto forma di infuso. Ma la si può adoperare anche come olio essenziale e non mancano neppure le capsule.

La salvia in generale possiede qualità astringenti, antinfiammatorie, antibatteriche. Questo la consiglia per il trattamento di diverse condizioni di salute.

Per esempio è eccellente per lenire i dolori del ciclo e aiuta anche come calmante dei nervi. Un’altra indicazione della salvia può essere la ritenzione di liquidi e si può usare anche per alleviare alcuni disturbi legati alla menopausa.

Ci sono ricerche secondo le quali la salvia avrebbe un effetto positivo anche sulla memoria e anche in funzione preventiva dell’Alzheimer.

Possiede anche proprietà cicatrizzanti e disinfettanti, quindi può essere adoperata con profitto per accelerare la guarigione delle ferite o per lenire l’arrossamento e il prurito legato alle punture di insetti.

LEGGI ANCHE:  Calzini bianchissimi | il trucco per sbiancarli come mai prima d'ora non è la candeggina!

Un’altra indicazione può essere per le dolorose ulcere della bocca. In effetti grazie alle sue proprietà antisettiche e astringenti, la salvia si può anche adoperare come un antinfiammatorio del cavo orale.

Infine la salvia può anche dare sollievo in caso di diarrea e diminuire eventuali infiammazioni del tratto intestinale. Possiede anche proprietà digestive che stimolano la produzione di bile, il che contribuisce a migliorare tutto il processo digestivo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...