La spesa di settembre: ecco cosa comprare e perchè

La spesa di settembre: la frutta e la verdura di stagione.

Non ci sono più le stagioni d’una volta (luogo comune, ma sempre più vero, ahinoi, checché ne dica Donald Trump) e in questo settembre ancora caldissimo si fatica a cogliere i presagi dell’autunno.

 

Eppure prima o poi la stagione delle foglie morte arriverà e magari è il caso di stilare una specie di lista della spesa composta di frutta e verdura settembrini.

Vediamola.

La spesa di settembre: la frutta e la verdura di stagione

La zucca

A settembre la zucca è la regina dell’orto. Non è un caso che nell’iconografia dell’autunno spesso sia proprio la zucca la verdura simbolo di questa malinconica e bellissima stagione.

È nutriente, è saporita, contiene sostanze utili al benessere e alla salute, come per esempio i carotenoidi. Se ne cucina la polpa, ma anche, come dimenticarli, i fiori, inutile ricordare quanto siano meravigliosi quelli fritti.

Il porro

Pochissimo calorico, il porro possiede qualità diuretiche ed è pure molto gustoso. Si sa, è più delicato della cipolla, ma ugualmente stuzzicante. Si trova in autunno ma anche in primavera. È perfetto come accompagnamento di succulenti risotti. Funziona benissimo, come dimenticarlo, anche con le vellutate. Insomma, è un vero protagonista in cucina.

Il sedano

Anche il sedano è assai parco di calorie, ma al contempo è ricco di acqua e fibre. È la verdura ideale per chi ha bisogno di disintossicarsi dalle tossine accumulate durante le vacanze. Un modo ottimo di assaporarlo è in pinzimonio con un corposo carpaccio.

La cicoria

Sono molti i benefici che può apportarci la cicoria. È lassativa, stimola la concentrazione, stimola il fegato, aiuta a tenere sotto controllo la glicemia e il colesterolo. Contiene amido, tannini, vitamine, sali minerali. È anche disinfettante e disintossicante.

LEGGI ANCHE:  Come avere cosce sode e snelle, tanti semplici esercizi da fare a casa

Le pere

Ottime con il formaggio, come si sa, le pere contengono sostanze come i flavonoidi, che hanno un’azione antinfiammatoria, e i polifenoli, che possono prevenire malattie particolarmente serie. Consumare pere può dare sollievo in caso di stipsi, calcoli renali, colesterolo elevato e diabete.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...