L’antibiotico naturale che elimina germi e batteri e rafforza il sistema immunitario

probiotici

L’antibiotico naturale che elimina germi e batteri e rafforza il sistema immunitario.

Tutti noi siamo esposti per tutto il tempo a germi, virus e batteri. La maggior parte delle volte non ce ne accorgiamo, perché il nostro sistema immunitario fa il suo dovere. Certe altre invece prendiamo un brutto raffreddore o un fastidioso mal di gola. E allora ci rendiamo conto che in quell’occasione il sistema di difesa dell’organismo ha per così dire fatto cilecca.

È per questo che gli esperti non si stancano mai di suggerire le migliori strategie alimentari (e non solo) per avere un sistema immunitario che sia capace di reagire alle minacce.

L’antibiotico naturale che elimina germi e batteri e rafforza il sistema immunitario

È in questa chiave che qui di seguito ti suggeriamo alcuni cibi che si sa possono dare una preziosa “spinta” al tuo sistema immunitario. Vediamoli.

Lo yogurt (i probiotici). È importante che nel nostro sistema digestivo ci sia la giusta quantità di batteri probiotici “buoni”. Questi microrganismi sono essenziali per il benessere e l’efficienza del sistema immunitario e per farne il pieno basta consumare tutti i giorni del semplicissimo yogurt, possibilmente al naturale.

Il tè verde. Mezzo litro di tè verde al giorno sembra possa ridurre di almeno un quarto il rischio di prendere influenza e raffreddore. Merito delle catechine che sono contenute in questa particolare varietà di tè.

Le carote. Come si sa, sono assai ricche di carotenoidi, sostanze che contribuiscono al buon funzionamento del sistema immunitario. Le carote non dovrebbero mai mancare nella dieta quotidiana.

La vitamina D3. Prendere integratori con della vitamina D può diminuire la possibilità di prendere influenza e raffreddore, e non solo. La vitamina D è essenziale per l’efficienza del nostro sistema immunitario. Si stima che circa il 50 per cento della popolazione mondiale soffra in misura più o meno severa di deficienza di vitamina D, soprattutto per via di una insufficiente esposizione alla luce del sole.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...