L’uso prolungato delle mascherine può provocare irritazioni e dermatiti. Ecco come fare

Mascherine, l’uso prolungato può provocare irritazioni e dermatiti. Come alleviare i sintomi.

Con l’emergenza coronavirus che ci condizionerà ancora a lungo, non si sa quando potremo smettere di portare le mascherine.

Alcuni tra quelli che sono costretti a indossarla molte ore al giorno stanno cominciando a manifestare problemi alla pelle del viso: irritazioni, funghi e dermatiti.

Tenere naso e la bocca coperti per un periodo di tempo più o meno lungo può scatenare eruzioni cutanee, lo sviluppo di funghi nel cavo orale (la candida, per esempio) e persino l’acne.

Come rimediare a tutto ciò?

Secondo quanto riporta un articolo pubblicato su Forbes, una prima raccomandazione è quella di usare mascherine di tessuto e lasciare quelle chirurgiche e i respiratori N-95 alle sale operatorie.

Chiaro però che per quanti lavorano come medici e infermieri la cosa non è così facile.

Mascherine, l’uso prolungato può provocare irritazioni e dermatiti

I dermatologi della University of Huddersfield’s Institute of Skin Integrity and Infection Prevention sostengono che il problema sta nella pressione che le maschere professionali esercitano su un’area molto circoscritta e sensibile e nel fatto che portarle molte ore al giorno causa un ambiente caldo e umido, dato che l’aria espirata rimane intrappolata dentro la protezione.

Ciò può portare a un accumulo di sudore e grasso sulla pelle che sta sotto la maschera, il che a sua volta può determinare infiammazioni ed eritemi, e non solo.

 

Non solo. Siccome tutte le mascherine, quale più, quale meno, creano una sorta di area sigillata intorno alla bocca e al naso, ciò può determinare un attrito e addirittura un vero e proprio “carico di pressione”, che a sua volta nei casi più seri può anche provocare “ulcere da pressione”.

LEGGI ANCHE:  10 cose importanti sulle uova che devi conoscere assolutamente

Come si diceva, l’umidità che si produce indossando la mascherina in certi casi può anche favorire lo sviluppo di funghi nel cavo orale.

Come alleviare gli effetti collaterali delle mascherine

I dermatologi consigliano di lavare il viso ogni mattina con un detergente delicato; di applicare una crema idratante dopo il lavaggio, soprattutto nelle zone che andranno a contatto con la mascherina; di applicare un gel all’aloe vera se ci sono degli arrossamenti.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...