Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Mai utilizzare una TEGLIA DI FERRO subito dopo l’acquisto

Pubblicità

Non c’è niente di più gustoso di una pizza fatta in casa! Attenzione però alla teglia, soprattutto quella in ferro molto utilizzata perché non attacca, perché può esporci a gravi rischi per la nostra salute.
– Questa teglia infatti è protetta con degli inibitori di ossidazione affinché il ferro non arrugginisca, quindi non può essere utilizzata subito dopo l’acquisto tal quale.
La teglia in ferro dopo essere stata acquistata deve essere sottoposta ad una “sorte di bruciatura” per evitare che le sostanze chimiche della pellicola protettiva finiscano negli alimenti.

PROCEDIMENTO
1. Mettiamo la teglia nel forno a 150°C per mezz’ora
2. Successivamente rivestiamola con dell’olio (consigliamo l’olio di arachidi che resiste a temperature molto alte, il cosiddetto “punto di fumo”)
3. Poniamo la teglia nel forno e accendiamo il forno a 180°C per un’altra mezz’ora
4. A questo punto la teglia è pronta per essere utilizzata

bM4KbokMa non finisce qui! Ecco un altro pericolo per la nostra salute.
– Non bisogna mai lavare la teglia nella nostra lavastoviglie, ma bisogna utilizzare solo un panno umido, perché l’acqua ossida la teglia, e ben presto il ferro presente nella teglia arrugginisce e di conseguenza la ruggine sviluppata finisce nei nostri cibi e impasti. Questa ruggine viene scambiata come una crosticina bruciata sui nostri alimenti, ma in realtà è ruggine.

Pubblicità

ruggine-teglia-ferro-bluSe per qualche motivo la teglia fosse molto sporca da doverla lavare per forza con acqua, è bene usare dell’ acqua molto calda, bollente, lascia che lo sporco si ammorbidisca e rimuovilo con una spatola. Non utilizzare detersivi e spugne abrasive, perché così facendo rischierai di eliminare l’olio vetrificato che si è ottenuto dalla sorta di buciatura all’inizio. Asciugala bene e poni la teglia per mezz’ora in forno caldo a 150 °C, in modo da togliere ogni residuo d’umidità.
Tutte le volte che si pulisce la teglia, ricordate sempre di ungerla completamente d’olio e di metterla nel forno a 150°C.

CONSIGLI
UTILIZZO DI UNA VECCHIA TEGLIA
1. Se la nostra teglia è antiaderente (quella che contiene perfluorati) e viene graffiata, questa dovrà essere buttata.
2. Queste invece in ferro blu possono essere grattate con la carta vetrata, nuovamente oleate e messe in forno e possono essere così riutilizzate nuovamente.

Biologa Nutrizionista: Maria Leonardi


Potrebbe interessarti anche...