Nepitelle: i biscotti tradizionali calabresi per Natale!

nepitelle i biscotti tradizionali calabresi 1

Le nepitelle sono un dolce tradizionale della Calabria, tipiche in particolare della città di Catanzaro e di Crotone. Sono una sorta di panzerotto dolce e nascondono un cuore di cioccolato, spezie e frutta secca.

Le loro origini sono arabe, ma il loro nome è latino, discende da nepitedum, ossia palpebra. In effetti, la loro forma ricorda proprio gli occhi chiusi.

A loro è riservato l’onore di chiudere in bellezza un pasto festoso e festivo: preparatele in anticipo e offritele al banchetto natalizio, sorprenderete i vostri famigliari con una ricetta davvero squisita!

Procuratevi:

  • burro, 150 g
  • uova, 3 di cui 2 intere, 1 solo l’albume
  • farina bianca, 500 g
  • lievito per dolci, 1 bustina
  • cacao amaro in polvere, 30 g
  • cioccolato fondente, 100 g
  • cannella in polvere, 1 cucchiaino
  • noci sgusciate, 200 g
  • mandorle sgusciate, 200 g
  • miele, 200 g
  • fichi secchi, 150 g
  • uva passa, 150 g
  • arancia, solo la scorza 3 cucchiai
  • chiodi di garofano, ½ cucchiaino
  • marmellata di amarene, 200 g
  • rum, ½ bicchiere

Si conservano a lungo in una scatola di metallo o di vetro a chiusura ermetica.

Curiose di scoprire come procedere? Iniziamo!

nepitelle i biscotti tradizionali calabresi 1

Nepitelle: ingredienti e preparazione

Cominciate a preparare il ripieno. Fate rinvenire l’uva passa, sistemandola in una ciotola e coprendola con acqua tiepida. Sgusciate noci e mandorle e tritatele nel robot da cucina, insieme al cioccolato e ai fichi secchi, senza ridurli troppo in poltiglia. Azionatelo a scatti, quindi, trasferite il tutto in una terrina ben capiente e unite il cacao, la cannella, la scorza d’arancia grattugiata, il rum, il miele e la marmellata di amarene. Strizzate per bene l’uvetta, asciugatela e unitela agli altri ingredienti. Ora impastate per bene, dovete realizzare un composto compatto e corposo.

Preriscaldate il forno a 200°. Foderate la leccarda con la carta apposita.

LEGGI ANCHE:  3 buone insalate ottime per dimagrire

Dedicatevi all’impasto: versate la farina sul tavolo di lavoro e realizzate una fontana con un buco al centro, unite lo zucchero, due uova intere, il burro morbido a tocchetti e il lievito. Iniziate ad impastare, quando ottenete una consistenza liscia ed elastica, stendete la pasta con il mattarelli, portandola ad uno spessore di 1 centimetro al massimo. Con un coppa-pasta o una tazza larga, ritagliate tanti dischi delle dimensioni di un piattino da caffè.

Rompete l’ultimo uovo separando tuorlo e albume, quindi sbattete solo il bianco con i rebbi di una forchetta. Intingete un pennello alimentare e ungete solo il bordo dei cerchi. Mettete al centro di ognuno un cucchiaio di ripieno, poi ripiegatelo per formare una mezza luna e incollate i bordi tra di loro e sigillate con la forchetta.

Spennellate anche la superficie con il tuorlo. Adagiate le nepitelle sulla placca e infornate per 30 minuti.

Quando risultano ben dorate in superficie, sfornatele e lasciatele raffreddare completamente.

Ora gustatele! Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...