Oleolito alla camomilla: a cosa serve? Tutti gli usi e la ricetta fai da te

Ricco di proprietà benefiche che lo rendono un toccasana a 360 gradi, l’oleolito alla camomilla è un rimedio naturale facile da realizzare con il fai da te, come?

Essendo a base di fiori essiccati e olio, vi basterà lasciarlo macerare per un mese prima dell’utilizzo.

Scoprite le sue virtù, i suoi usi e la ricetta veloce, delicata e benefica. Curiose? Iniziamo!

Tutte le sue proprietà benefiche

L’oleolito alla camomilla si presta si presta a svariati usi per il benessere fisico e mentale. Dalle proprietà rilassanti e antinfiammatorie, l’oleolito è perfetto per combattere momenti di stress e di forte agitazione, agendo sul rilassamento dei nervi.

Utile anche a combattere l’insonnia e il mal di testa. Per beneficiarne è sufficiente diffonderne l’aroma nell’ambiente di casa.

Ricca di proprietà lenitive e calmanti, la camomilla risulta essere amica fidata anche della pelle del corpo. Attraverso dei massaggi è, infatti, possibile alleviare la cute arrossata. All’oleolito sono attribuite proprietà dall’azione antinfiammatoria risultando il rimedio migliore in caso di eczemi, dermatiti, herpes e disturbi legati a infiammazioni cutanee.

Ha tra le tante proprietà benefiche, anche la funzione disinfettante e antibatterica. Per questo motivo può essere applicato direttamente sulle ferite, favorendo e accelerando la loro cicatrizzazione.

come realizzare

Oleolito alla camomilla: come usarlo per la bellezza!

L’oleolito alla camomilla, tra le sue molte virtù, è perfetto per prendersi cura della propria bellezza. Miscelato con alcune gocce di olio essenziale di iperico, si rivela ottimo per preparare una maschera fai da te anti-age, da applicare sulla pelle perfettamente detersa per circa 20 minuti.

Le sue elevate proprietà cosmetiche, se associate con alcune gocce di olio alle germe di grano assicurano splendore e lucentezza alla cute.

LEGGI ANCHE:  Per la pelle e per il cuore: questo è il frutto che non deve mai mancare!

Mentre, per combattere la secchezza , mescolatelo con dell’olio vegetale e applicatelo in loco con dei massaggi circolari.

Oleolito alla camomilla: a cosa serve? Tutti gli usi e la ricetta fai da te

Come realizzare la ricetta dell’oleolito alla camomilla con il fai da te!

Per preparare l’oleolito alla camomilla vi occorreranno:

  • fiori di camomilla
  • olio di mandorle
  • barattolo in vetro

Versate i fiori di camomilla nel barattolo di vetro fino a riempirlo. Aggiungete l’olio di mandorle ricoprendo interamente i fiori.

Lasciate il barattolo al sole per un’ora, successivamente, spostatelo in un luogo allibrato e lasciate riposare per 30 giorni prima del suo utilizzo.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...