Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Peli incarniti nella zona bikini? Tutti i rimedi naturali per eliminarli

Pubblicità

I peli incarniti nella zona bikini spesso fanno capolino dopo una depilazione non corretta. Poi, in estate questo brutto inestetismo diventa difficile da risolvere con ripercussioni sull’aspetto estetico. Quali sono le cause principali della loro comparsa e come prevenirla?

Ecco alcuni suggerimenti per curare e eludere l’insorgenza di questi fastidiosi peletti sottocutanei. Curiose di scoprire come fare? Allora non perdetevi tutti i trucchi di seguito.

Pubblicità

La delicatezza della zona bikini

Una delle cause principali della loro presenza, risiede indubbiamente in una depilazione  scorretta e frettolosa.

Il nemico numero uno è proprio lui: il rasoio! Se da un lato, aiuta quando si ha poco tempo a disposizione e appare come la soluzione più vantaggiosa e immediata, dall’altro lato, il suo impiego errato sulla zona dell’inguine è la prima causa della nascita dei peli incarniti. Questo perché la lama crea degli spigoli proprio sulla base del fusto pilifero, che affilandosi apre un varco innaturale: cresce lateralmente o all’indietro e si incarna in profondità.

Un altro motivo è dovuto all’uso “improprio” delle pinzette che rischiano di provocare danni! Abbiate cura di rimuovere totalmente ciascun pelo! In caso contrario, se ad esempio ne estirpate solo una parte, l’altra ricrescendo può prendere direzioni sbagliate, restare sottopelle e infiammarsi.

peli incarniti

Mai più peli incarniti nella zona bikini con i rimedi naturali!

Sbarazzarsi una volta per tutte di questi odiosi peli incarniti si può, seguendo alcuni accorgimenti prima della depilazione.

Pubblicità

Il primo rimedio consiste in una rimozione delicata del pelo. Dopo aver disinfettato un ago o una pinzetta, potete andare a rimuovere il pelo incarnito, facendo attenzione a non spezzarlo. Questa pratica richiede molta cura, quindi attenzione a come vi muovete!

Tra le soluzioni naturali fai da te esiste, poi, il rimedio dell’acqua e sale. Dopo aver applicato la soluzione sulla zona interessata, attendete qualche minuto. Il sale svolge un’azione disidratante che dovrebbe facilitare la fuoriuscita del pelo.

Infine, ricorrete all’esfoliazione. Potete usare guanti di crine e spugne esfolianti, che andranno ad eliminare tutte le cellule morte, liberando la pelle e permettendo al pelo di fuoriuscire correttamente!

Se invece vi rendete conto che i peli incarniti sono infiammati è il caso di rivolgersi al medico di base o ad un dermatologo.


Potrebbe interessarti anche...