Redazione Contatti Impostazioni Privacy

Sapore metallico in bocca? Potrebbe essere causato da…

Vi è mai capitato di sentire un certo sapore metallico in bocca? Quella sensazione ferrosa che proprio non sapete da dove possa derivare? Se questo accade di tanto in tanto, non dovete preoccuparsi affatto, ma in pochi sanno che, se persistente, potrebbe essere la spia di una qualche patologia seria.

Oggi vogliamo parlarvi proprio di questo. Curiose di scoprirlo? Allora non perdetevi il seguito.

Attenzione all’igiene orale!

Se la sensazione ferrosa e metallica che si percepisce in bocca non porta altri sintomi evidenti, allora, non c’è nulla di preoccupante. Diverso è il caso quando a questa si accompagnano altri segnali più o meno rilevanti.

Primo fra tutti, questo sapore ferroso è legato ad una cattiva igiene orale. Se dimenticate di lavare i denti ogni giorno, rischiate di soffrire di infezioni quali: gengiviti e le parodontiti.

Inoltre, un campanello d’allarme potrebbero essere le vecchie protesi e otturazioni: molto probabilmente è arrivato il momento di sostituirle, soprattutto se sono fatte di amalgama.

Sapore metallico in bocca: i campanelli d’allarme da non sottovalutare

Se la vostra igiene orale è ottima, ma voi percepite ugualmente questo sapore particolare, allora, questo potrebbe scaturire da altre motivazioni. Potreste soffrire di alcune patologie più o meno gravi. Nello specifico i campanelli d’allarme da tenere in considerazione saranno:

  •  infezioni delle vie respiratorie
  • stati influenzali
  • patologie riguardanti reni e fegato
  •  sindrome della bocca urente
  •  sindrome di Sjögren
  • diabete

Ma potrebbe essere anche una spia di un inizio di gravidanza. Spesso le donne in stato interessante accusano questa sensazione! Dunque, se non soffrite di altre patologie sopra descritte e la vostra igiene orale è ottima, pensate magari che potrebbe essere questa la motivazione!

sapore metallico

Quando il sapore metallico in bocca deriva da un effetto collaterale!

Infine, potrebbe legarsi anche ad un effetto collaterale piuttosto comune. Tra i più noti ricordiamo:

a) cicli di chemioterapia o radioterapia;

  • assunzione di farmaci contro l’ipertensione
  • assunzione di antibiotici
  • farmaci antidepressivi
  • farmaci antinfluenzali
  • assunzione di integratori

Per alleviare questo fastidio, potete usare dei semplici e veloci rimedi. Caramelle, gomme, spray e collutori possono essere efficaci, soprattutto se contengono xilitolo o mentolo.


Potrebbe interessarti anche...