Spaghetti di soia con verdure saltate: un primo senza glutine ottimo per tutti

Spaghetti di soia con verdure saltate: un primo senza glutine ottimo per tutti.

La ricetta di oggi ha un’origine e un sapore orientali. Il suo ingrediente principale sono infatti gli spaghetti di soia, che ormai da qualche anno hanno fatto la loro comparsa anche sulle nostre tavole.

Questi spaghetti sui generis si fanno apprezzare per l’alto contenuto di proteine e per il fatto che non contengono la minima traccia né di glutine né di colesterolo. Sono quindi una soluzione dietetica ideale per le persone che soffrono di intolleranza al glutine o di problemi metabolici.

Un ulteriore vantaggio di questa “pasta” tutta particolare è che si cuoce davvero in pochissimo tempo.

Ma veniamo alla ricetta.

Spaghetti di soia con verdure saltate: un primo senza glutine ottimo per tutti

Gli ingredienti che servono sono i seguenti: 240 grammi di spaghetti di soia; una cipolla, preferibilmente rossa; due carote; due zucchine; un peperone; tre cucchiai di salsa di soia; sale e olio extravergine quanto basta.

Per la preparazione di procede in questo modo

La prima cosa è ovviamente lavare, pulire e tagliare le verdure: si trita finemente al coltello mezza cipolla, e si fanno a listarelle o a dadini le carote, il peperone (rosso) e una zucchina.

Poi si cuociono gli spaghetti: si fa bollire l’acqua, poi si toglie la pentola dal fuoco e ci si mettono gli spaghetti in ammollo per massimo tre minuti; devono acquistare una consistenza morbida e un aspetto traslucido. A quel punto si passano sotto l’acqua fredda per fare in modo che non si rapprendano.

Cotti gli spaghetti, è il momento di riprendere la cipolla e le altre verdure e di farle soffriggere a fuoco lento in una padella con poco olio. Le verdurine dovranno dorare.

LEGGI ANCHE:  Patate alla birra: Al forno o in padella sono una meraviglia!

Dopodiché nella padella si calano gli spaghetti di soia, un pizzico di sale e un due o tre cucchiai di salsa di soia a dar sapore e colore. A quel punto non rimane che mantecare per bene a fuoco vivo per circa un minuto.

Quindi non rimane che servire in tavola, magari con l’aggiunta di un filo di salsa di soia.

Buon appetito!

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...