Unghie gialle: scopri come rimediare in modo veloce e naturale

unghie gialle

Unghie gialle: scopri come rimediare in modo naturale.

Dopo che per qualche settimana le hai tenute con dello smalto scuro, può capitare che le tue unghie possano acquistare una tinta vagamente giallognola. Questo succede perché, anche se prima di applicare lo smalto ci avevi passato sopra una mano di trasparente, un po’ di colore può comunque finire per essere assorbito dall’unghia.

Qui di seguito ti spieghiamo come eliminare quello spiacevole alone giallino.

Un lavoro di lima

Un primo consiglio è di passare le unghie con una lima leggera. Puoi adoperare in particolare una lima di tipo lucidante, che per solito è abbastanza morbida e quindi non troppo aggressiva. Dopo aver livellato per bene le unghie, lavale e asciugale con cura, dopodiché ci puoi stendere sopra una base di rinforzo.

Unghie gialle: scopri come rimediare in modo naturale

Dopo che hai applicato questa base di rinforzo, il passo successivo dovrebbe essere… non fare nulla. Nel senso che è consigliabile lasciare le unghie senza smalto per almeno una settimana. Bisogna infatti che respirino e che riprendano il loro colore naturale.

Un fondotinta prima dello smalto

Se ti va di lasciare le tue unghie al naturale ma senza fare a meno di uno strato lucido, puoi applicare una mano di fondotinta e poi lo smalto trasparente: così facendo si copre la parte giallognola e si noterà soltanto l’effetto naturale.

Acqua ossigenata e acqua calda

Un altro modo per rimediare a questo inestetismo è scaldare un po’ d’acqua e mescolarci un cucchiaio di acqua ossigenata (perossido di idrogeno, volume 10), dopodiché ci immergi le unghie per qualche minuto. Le unghie non devono avere né smalto né indurente.

LEGGI ANCHE:  Asciugamani vecchi: 20 modi intelligenti per riciclarli in modo utile e creativo!

Ma se non adoperi lo smalto?

Se non usi lo smalto e ciononostante noti che le tue unghie hanno preso una tinta giallina, è meglio che ti rivolgi al tuo medico di fiducia. Se fumi, potrebbe essere colpa delle sigarette, ma potrebbero esserci anche altre cause che è meglio approfondire (carenza di vitamine e sali minerali, infezioni da funghi e così via).

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...