Vene varicose: come sbarazzarsene con 3 rimedi naturali molto efficaci

Vene varicose: come liberarsene con dei rimedi naturali.

Le vene varicose sono un problema piuttosto diffuso, che diventa purtroppo ben visibile quando le vene iniziano a ingrossarsi e a raggiungere la superficie della pelle.

Perché si formano. Le vene presentano delle valvole di tipo unidirezionale che favoriscono il trasporto del sangue in un solo verso. Nelle gambe queste valvole spingono il sangue verso l’alto e ne impediscono il riflusso in direzione opposta.

Le vene varicose dipendono da un indebolimento di queste valvole, che smettono di funzionare in modo ottimale: il sangue si può accumulare nelle vene e nei capillari perché non viene più spinto verso il cuore con l’efficacia di prima.

Le zone più colpite, come si sa, sono le cosce e i polpacci. Non è solo un problema estetico: le vene varicose possono infatti provocare sensazione di pesantezza, dolore, formicolio.

Tra le cause delle vene varicose ci sono fattori ereditari, sovrappeso, costipazione, squilibri ormonali, vita sedentaria o condizioni come menopausa e pubertà.

Qui di seguito ti proponiamo alcuni rimedi naturali contro le vene varicose che possono fare al caso tuo.

Vene varicose: tre rimedi naturali

L’aceto di mele. È depurativo e può migliorare la circolazione delle gambe. Ti basteranno due cucchiai di aceto di mele in un bicchiere d’acqua. Applica questa mistura prima di andare a dormire proprio sulle zone affette da questo antiestetico problema, massaggiando leggermente dal basso verso l’alto.

Olio d’oliva. L’olio d’oliva si può adoperare per dei massaggi. Allevia il dolore e anch’esso, come l’aceto di mele, favorisce la circolazione. Assumi anche vitamina E per moltiplicare gli effetti dell’olio d’oliva.

LEGGI ANCHE:  Il tuo corredo è ingiallito? Metodo naturale per sbiancarlo efficace

Peperoncino di Cayenna. Contiene vitamina C e flavonoidi, che migliorano la circolazione e danno sollievo al dolore e all’eventuale edema.

Ti serve un cucchiaino di peperoncino versato in una tazza piena d’acqua calda. Da bere due volte al giorno per almeno trenta giorni.

Sconsigliato se è iper-sensibili al piccante.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...