Cracker di riso integrale, quinoa e semi di sesamo. Ottimi per la dieta!

Cracker di riso integrale e quinoa.

Fonte immagine

Per questa ricetta leggera e tutta salute ti serviranno questi ingredienti: una tazza di riso integrale; una tazza di quinoa; un terzo di tazza di semi di sesamo bianco; un quarto di tazza di semi di lino; un cucchiaio e mezzo (da tavola) di salsa di soia leggera; un cucchiaino da tè di sale marino; un cucchiaio e mezzo (da tavola) di olio d’oliva light.

E poi: acqua per l’impasto e un po’ d’olio aggiuntivo per massaggiarlo.

Cracker di riso integrale e quinoa: procedi così

Cuoci il riso e la quinoa (separatamente e dopo averli ammollati per una mezzora).

Metti i semi di lino in una ciotola e ammollali con mezza tazza d’acqua per almeno 20 minuti.

In una padella metti a tostare i semi di sesamo a fuoco medio fino a che non diventano dorati, dopodiché togli dal fuoco e mettili da parte.

Metti il riso cotto, la quinoa cotta, i semi di lino ammollati (con la loro acqua), la salsa di soia, il sale e l’olio d’oliva in un robot da cucina e mischia fino a che non si forma una specie di “palla”.

Se hai un robot non troppo capiente, puoi anche aggiungere gli ingredienti un po’ alla volta.

Se l’impasto diventa troppo duro, aggiungi acqua un cucchiaio alla volta, ma non troppa. Poi aggiungi i semi di sesamo e mischia ulteriormente per incorporarli. Assaggia l’impasto ed eventualmente aggiusta di sale.

A questo punto puoi mettere da parte l’impasto e riporlo in congelatore per adoperarlo successivamente.

Ma prima dividilo in due porzioni. Avvolgile con della pellicola e dai loro una forma quadrata. Al momento di usare l’impasto dovrai scongelarlo.

LEGGI ANCHE:  Il basilico è nocivo: la notizia che rimbalza sul web è vera?

Preriscalda il forno a 180 gradi.

Tira fuori una delle due porzioni di impasto e mettila tra due fogli di pellicola. Adesso prendi un mattarello e lavora la massa fino a che non otterrai una sfoglia sottile. Più è sottile e meglio è.

Stacca il foglio di pellicola superiore e spennella quel lato della sfoglia con dell’olio. Adesso poni della carta forno sopra la sfoglia e poi capovolgi con attenzione, quindi adagia la sfoglia su una teglia da forno.

Adesso la tua sfoglia ti guarda con il lato senza olio: provvedi a spennellare anche questa faccia.

A questo punto, dopo aver rimosso la pellicola, dovrai usare un coltello o un taglierino da pizza per incidere la sfoglia nelle forme che preferisci (per esempio a losanghe).

Adesso prendi semi di zucca, frutta secca e quant’altro e li premi sull’impasto per farli aderire.

Poi metti in forno per 30 o 35 minuti fino a che il tuo impasto non sarà dorato e croccante.

Quando l’impasto è cotto al punto giusto, tiralo fuori dal forno e spezza i tuoi cracker lungo le linee che avrai tracciato col coltello (o col taglierino) in precedenza.

Falli freddare completamente e poi riponili in un contenitore a tenuta d’aria.

Seguici su google news!
Potrebbe interessarti anche...